fbpx

E’ morta Elena Curti, la figlia segreta di Benito Mussolini

benito mussolini

E’ morta la figlia segreta di Benito Mussolini, Elena Curti: aveva 99 anni, era nata una settimana prima della “marcia su Roma”

E’ morta Elena Curti, la figlia segreta di Benito Mussolini. Aveva 99 anni e abitava ad Acquapendente, a Viterbo. Era nata il 19 ottobre 1922, una settimana prima della “marcia su Roma”, e ha vissuto per oltre 40 anni in Spagna, tornando in Italia nel 2000. Scoprì di essere la figlia del Duce nel 1942, quando aveva 20 anni: “Me lo confessò a bruciapelo mia madre una sera dopo cena – ha raccontato, come si legge su Adnkronos – Le chiesi se Mussolini ne fosse informato. ‘Sì, certo, ma preferisce che per ora tu non lo sappia’, rispose. Da quel giorno passai intere giornate a interrogarmi davanti allo specchio con le foto del Duce e di mio papà”.

Elena incontrò per la prima volta il vero padre nel 1929. “Mussolini passò tra due ali di folla festante – rivelò in un’intervista – si fermò di colpo, guardò per un attimo mia mamma, poi chinò il capo verso di me, sorrise e mi accarezzò i capelli. Ebbi la sensazione d’essere prescelta”. Il primo incontro ufficiale, invece, fu nel 1941. Da quella volta gli incontri furono una trentina ed Elena dimostrò sempre molto attaccamento, fino al giorno dell’arresto. Arrestata anch’ella dai partigiani, fu trasferita a Como e rimase in carcere cinque mesi, salvata dal processo dalla madre che confessò al Giudice che si trattava della figlia naturale di Mussolini.