fbpx
*** ALLERTA METEO ***
ARRIVA IL VIOLENTISSIMO 'CICLONE DI MALTA': SOS MALTEMPO, VENTO E NEVE
TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU www.meteoweb.eu

Super Green Pass per i trasporti, il Senatore Drago contesta: “provvedimento discriminatorio e lesivo verso molti diritti costituzionali”

traghetto nello stretto bluferries

L’estensione del Super Green Pass anche per l’accesso ai trasporti “non sembrerebbe essere una misura sanitaria”, a detta del Senatore catanese Tiziana Drago

“L’Art. 16. della Costituzione Italiana recita che ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza. Nessuna restrizione può essere determinata da ragioni politiche”. A ricordarlo è il Senatore di Fratelli d’Italia, Tiziana Drago. Il parlamentare ricorda che dal 10 gennaio 2022 per poter utilizzare qualsiasi mezzo di trasporto pubblico e locale sarà necessario essere in possesso di Super Green Pass (ovvero Certificazione Verde da vaccino o guarigione). Una condizione che penalizza soprattutto gli abitanti delle grandi e piccole isole.

“Ricevo da giorni numerosi messaggi di rabbia e sgomento per le scelte che l’attuale Governo sta operando attraverso una vera repressione della libertà dei cittadini”, ha commentato Drago che aggiunge “frutto di provvedimenti incoerenti che prevedono obblighi vaccinali per alcune categorie, Green pass e tampone per altre, per passare al Super Green pass per immortali… ed ancora tamponi rapidi, falsi positivi o negativi, permettendo inoltre l’acquisto di tamponi fai da te che non prevedono tracciamento. Mi chiedo in che direzione stiamo andando e se questo non sia un mero navigare a vista. Nella nostra regione la misura sul Super Green pass discriminerà ulteriormente la popolazione, i siciliani non vaccinati rispetto ai cittadini di tutta Italia che, non utilizzando aereo o treno, ma con mezzo proprio, potranno spostarsi in lungo e in largo senza che nessuno al confine da una regione all’altra li controlli”.

“La condizione di isolani viene ad essere gravemente discriminatoria e lesiva di numerosi diritti costituzionali, come la libera circolazione. E se è vero che questa può essere limitata per ragioni di ordine e salute pubblica, è altrettanto vero che non può essere colpita solo una parte di popolazione, essendo in vigore su tutto il territorio nazionale. Questa non sembrerebbe una misura sanitaria – e conclude il Senatore Drago – , secondo voi di cosa si tratta?”.

Ponte sullo Stretto: simbolo di libertà e continuità territoriale che neanche il Super Green Pass potrebbe fermare