fbpx

Covid, quali province in Italia hanno già raggiunto il picco: la situazione di Reggio Calabria e Messina [GRAFICO]

calabria sicilia zona gialla

L’andamento dei contagi Covid nelle 107 province italiane: dove è stato già raggiunto il picco e dove la crescita è ancora forte e rapida

A livello nazionale il picco dei contagi da Covid è vicino, secondo le previsioni degli esperti. Diversa è la situazione spalmata tra le varie Regioni e ancor più tra le varie Province. C’è infatti forte discrepanza tra le 107 Province italiane. 28 hanno già raggiunto il picco, 7 sono al picco adesso, in 40 si registra ancora una crescita ma frenata, in 13 la crescita è lineare mentre nelle restanti 19 l’incidenza è in forte e rapido aumento. Le statistiche sopracitate sono frutto dello studio del matematico Giovanni Sebastiani, dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo ‘M.Picone’, del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr), basate sulle differenze settimanali della curva dell’incidenza dei positivi totali nelle 107 province.

La situazione migliore, cioè quella in cui si è già raggiunto il picco, è soprattutto nelle Province di Umbria, Toscana, Lombardia e Abruzzo. Quella peggiore, ovvero dove la crescita è ancora grande e veloce, è principalmente tra Liguria, Marche e Puglia. La situazione nello Stretto, tra Reggio Calabria e Messina, è diversa, ma parzialmente confortante. Messina è infatti tra le città che hanno già raggiunto il picco, mentre a Reggio Calabria si registra una crescita, ma lineare e senza scossoni preoccupanti. Nessuna delle province di Calabria e Sicilia registra bruschi aumenti. Di seguito la situazione nel dettaglio e in basso il grafico.

HANNO GIA’ RAGGIUNTO IL PICCO: Chieti, Catanzaro, Vibo Valentia, Rimini, Viterbo, Bergamo, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Monza e della Brianza, Pavia, Varese, Verbano-Cusio-Ossola, Sassari, Caltanissetta, Enna, Messina, Trapani, Firenze, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Prato, Siena, Perugia, Terni.

SONO ATTUALMENTE AL PICCO: Pescara, Potenza, Roma, Brescia, Como, Ragusa, Arezzo.

IN CRESCITA FRENATA: L’Aquila, Teramo, Matera, Crotone, Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Parma, Ravenna, Reggio Emilia, Pordenone, Trieste, Frosinone, Latina, Rieti, Mantova, Sondrio, Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Vercelli, Cagliari, Nuoro, Agrigento, Catania, Palermo, Siracusa, Grosseto, Livorno, Trento, Aosta, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona.

IN CRESCITA LINEARE: Bolzano, Cosenza, Reggio Calabria, Benevento, Caserta, Salerno, Gorizia, Udine, Campobasso, Isernia, Oristano, Belluno, Vicenza.

CRESCITA IN BRUSCO E GRANDE AUMENTO: Avellino, Napoli, Piacenza, Genova, Imperia, La Spezia, Savona, Ancona, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Pesaro e Urbino, Bari, Barletta-Andria-Trani, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto, Sud Sardegna.

curva contagi covid nelle 107 province italiane

Le province che hanno già raggiunto il picco (verde chiaro), quelle ora al picco (verde più scuro), in crescita frenata (verde oliva), in crescita lineare (rosso scuro) e crescita in rapido aumento (marrone) (fonte: Giovanni Sebastiani)