fbpx

Covid, il Premier Bennet sulla 4ª dose in Israele: “aumenta di cinque volte gli anticorpi”

premier israele bennet quarta dose vaccino covid Foto di Milrod / Ansa

“La risposta migliore contro la variante Omicron è il vaccino”, ha spiegato il direttore del Ministero della Salute israeliano, Paese dove da ieri è stata avviata la campagna per la quarta dose del vaccino anti-Covid

“La quarta dose di vaccino contro il COVID-19 aumenta di ben cinque volte gli anticorpi una settimana dopo la somministrazione”. E’ quanto ha affermato il Premier israeliano Naftali Bennett, citando i risultati preliminari di uno studio scientifico. Le ricerche sono state condotte presso lo Sheba Medical Center di Tel Hashomer. La variante Omicron ha raggiunto anche Israele e si sta diffondendo velocemente: ieri sono stati registrati oltre 10mila nuovi casi, una cifra precedentemente raggiunta soltanto al culmine della terza ondata a gennaio 2021 e della quarta ondata a settembre. Nonostante il Paese sia stato tra i primi al mondo a procedere con la somministrazione delle terze dosi, i medici si attendono un picco anche di 50mila contagi giornalieri a causa della nuova mutazione più contagiosa.

In aumento anche il numero dei malati ospedalizzati: questa mattina i ricoverati erano 117, un dato che fa segnare un aumento significativo rispetto al martedì precedente, quando ne erano stati 85. Il dato rimane comunque molto inferiore a quello delle precedenti ondate, sebbene con numeri simili di casi giornalieri, quando Israele aveva diverse centinaia di pazienti gravi e nel gennaio 2021 era stata superata la soglia dei 1.200 ricoverati. La maggior parte degli attuali pazienti gravi non è vaccinato (85), mentre 8 di loro sono stati vaccinati da oltre sei mesi, il resto ha ricevuto la dose booster.

Il notevole aumento dei contagi clamorosi è stato uno dei motivi che ha portato il Ministero della Salute israeliano ad approvare un nuovo richiamo per i cittadini Over 60. Lunedì, che ha segnato il primo giorno della campagna, oltre 100.000 persone hanno ricevuto o prenotato il secondo booster. “È molto emozionante per me essere qui e ricevere la quarta dose, il secondo richiamo”, ha detto il direttore generale del ministero della Salute, il prof. Nachman Ash, che è stato vaccinato questa mattina. “Questa è una variante molto, molto contagiosa, ormai è chiaro. La morbilità aumenta e cresce ogni giorno sempre di più. La risposta migliore è il vaccino”: Ash ha approvato la quarta dose del vaccino anti Covid solo domenica, quasi due settimane dopo che il Pandemic Response Committee ha dato il via libera. “Abbiamo discusso molto, ci sono voluti alcuni giorni per approvare il secondo richiamo, ma ora che l’abbiamo fatto, siamo sicuri che ci aiuterà come individui ad affrontare la malattia e ci aiuterà come Paese ad affrontare la pandemia”, il dirigente.