fbpx

Covid: la Scozia allenta ulteriormente le misure anti contagio, riaprono le discoteche

discoteca cina

Covid: in Scozia da lunedì prossimo riapriranno le discoteche, verrà abolita la distanza minima di un metro in bar e ristoranti e potranno ripartire i grandi eventi al chiuso

La Scozia allenta ulteriormente le misure anti contagio imposte nel periodo festivo, di fronte ad una “significativa riduzione” dei nuovi casi di covid. Lunedì prossimo riapriranno le discoteche, verrà abolita la distanza minima di un metro in bar e ristoranti e potranno ripartire i grandi eventi al chiuso. Tuttavia bisognerà continuare a indossare la mascherina nei trasporti pubblici e nei luoghi pubblici al chiuso, mentre il green pass verrà richiesto per grandi eventi. Si consiglia inoltre di continuare il lavoro a distanza e mantenersi prudenti nel socializzare con troppe persone. La Scozia ” ha voltato l’angolo rispetto all’ondata di Omicron”, ha detto la first minister scozzese Nicola Sturgeon, citata dai media britannici. Negli ultimi tre giorni, ha sottolineato, vi sono stati 20.268 casi positivi, rispetto ai 36.526 degli stessi tre giorni della settimana scorsa. Già da ieri era decaduto il limite dei partecipanti agli eventi all’aperto, come le partite di calcio. In Scozia, dove si è ridotto il numero di malati covid ammessi in ospedale, si ritiene che il picco dell’ondata Omicron si sia verificato la prima settimana di gennaio.