fbpx

Covid, in quali regioni è più diffusa la variante Omicron? Dati simili per Calabria e Sicilia: tutte le percentuali

omicron e cartina italia

Le percentuali di prevalenza della variante Omicron Regione per Regione in Italia: dati simili per Calabria e Sicilia

La variante Omicron il 3 gennaio, undici giorni fa, aveva in Italia una prevalenza dell’81%. E’ ormai quasi totalmente predominante, come da previsione. E, secondo i risultati definitivi dell’indagine condotta dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute, insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler, è stato possibile identificare la percentuale di prevalenza Regione per Regione. Ci sono territori ancora “indietro”, dove è maggiore la presenza di Delta, mentre altri in cui la nuova variante è ormai totalmente presente.

In Basilicata, ad esempio, circola solo il nuovo e ultimo ceppo, non c’è più traccia del precedente. E così anche in gran parte delle Regioni italiane, dove Omicron è superiore al 70%. Numeri simili per Calabria e Sicilia. Nella punta dello stivale la percentuale di Omicron è del 71,4%, nell’isola del 78,8%. Delta è invece ancora presente in maniera importante tra Valle d’Aosta (66,7% contro il 33,3% di Omicron), Bolzano (la nuova variante è al 54,2%), Friuli Venezia Giulia (64,6%) e Veneto (66,1%). Di seguito il grafico completo con le percentuali di tutte le regioni.

variante omicron regione per regione in italia