fbpx

Covid, la dott.ssa Galli (Meyer) non fa allarmismo sui bambini: “in maggioranza ricoverati per altre condizioni ma positivi al tampone”

luisa galli meyer

“In molti casi si parla di piccoli pazienti con fratture o problematiche oncoematologiche”, spiega la responsabile Malattie Infettive dell’ospedale Meyer di Firenze

“Questa mattina abbiamo 14 bambini ricoverati con il Covid, non tutti per Covid. La maggior parte di loro ha circa due anni, quindi nessuno di loro è vaccinato. Purtroppo ci sono altri piccoli ricoverati per altre condizioni che però all’ingresso in ospedale sono risultati positivi. Si parla di pazienti con fratture o problematiche oncoematologiche”. Ad affermarlo è la dott.ssa Luisa Galli, responsabile Malattie Infettive dell’ospedale Meyer di Firenze, intervenuta ai microfoni della trasmissione Agorà, su Rai 3. L’istituto si occupa dell’assistenza sanitaria dei bambini, della didattica e della ricerca scientifica in ambito pediatrico.

Questo conferma quanto detto dal dottor Anthony Fauci, che non si ritiene preoccupato dall’aumento del numero di bambini ricoverati negli Stati Uniti, nonostante la variante Omicron stia continuando la sua rapida diffusione. Parlando una settimana fa ai microfoni di MSNBC, l’immunologo e consulente della Casa Bianca per l’emergenza Covid-19 ha spiegato infatti che alcuni dei bambini attualmente in ospedale sono ricoverati e positivi al Covid, ma non sono “ricoverati a causa del Covid”.