fbpx

Covid, Brusaferro: “booster funziona contro malattia grave, presto per parlare di quarta dose”

brusaferro

Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di Sanità e membro del Cts, frena sulla quarta dose di vaccino contro il Covid

L’endemizzazione del Covid è uno scenario possibile, ma attualmente ci troviamo ancora in pandemia. Fortunatamente, la terza dose del vaccino funziona e protegge altamente dagli effetti più gravi della malattia, attualmente è ancora presto per parlare di quarta dose. Sono le dichiarazioni rilasciate a “La Stampa” da Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità e membro del Cts.

Sin una fase di crescita molto significativa dei contagi di cui non si prevede il picco e l’endemizzazione del virus è uno scenario possibile, ma non attuale. – ha dichiarato Brusaferro – Invece di discutere su cosa succederà bisogna guardare i dati e prepararsi a eventuali novità con coperture vaccinali, farmaci e monitoraggio. La terza dose protegge molto bene dalla malattia grave, se ne sta studiando la durata ed è presto per parlare della quarta“. Attualmente siamo “in una nuova fase caratterizzata dalla variante Omicron arrivata all’80 per cento dei contagi e da quasi il 90 per cento della popolazione vaccinata“, ha concluso.