fbpx

Bassetti: “tutti i paesi europei evoluti hanno riaperto le scuole, col Covid bisogna convivere”

Matteo Bassetti Foto di Luca Zennaro / Ansa

“Questo è un virus che galoppa a prescindere dalla chiusura di stadi e scuole”, le parole di Bassetti

“Non c’era alternativa alla apertura delle scuole. Tutti i paesi europei evoluti le hanno riaperte. L’apertura delle scuole è stata una scelta obbligata e non coraggiosa. Ci potrà essere un aumento dei casi ma non credo di più di quello visto con gli istituti chiusi a Natale. Questo è un virus che galoppa a prescindere dalla chiusura di stadi e scuole. Arriveremo presto a oltre 300mila contagi come già avvenuto in altri Stati senza che si ponessero il dubbio sulle aperture, le scuole vanno aperte cercando di renderle sicure aumentando le vaccinazioni. Bisogna imparare a convivere con il COVID con un atteggiamento diverso simile a quello avuto nel passato con l’influenza. Ci vuole un rapido cambio di passo”. Lo ha scritto sui social Matteo Bassetti, che negli ultimi giorni si è espresso più volte a favore di una convivenza con il virus, alla luce delle vaccinazioni e della variante Omicron sempre più invasiva, più contagiosa ma meno letale.

Limite a 5000 tifosi negli stadi, Bassetti: “senza logica, sono luoghi sicuri. Come la prenderanno i vaccinati?”