fbpx

Covid, oggi in Calabria altri 2.189 nuovi casi e +32 ricoveri: da lunedì 17 gennaio sarà “zona arancione”, lockdown sempre più vicino se la Regione non aumenta i posti letto [DETTAGLI]

calabria mappa cartina

Coronavirus: il bollettino ufficiale con tutti i dati della pandemia in Calabria aggiornato ad oggi, martedì 11 gennaio

Oggi in Calabria ci sono stati 2 morti, 1.079 guariti e 2.189 nuovi casi di Coronavirus su 14.004 tamponi processati. Nelle ultime 24 ore in Calabria è risultato positivo il 15,63% dei tamponi processati. Il bollettino della Regione fornisce la provenienza per province dei nuovi casi positivi odierni, che sono così suddivisi:

  • 995 nella Provincia di Reggio Calabria
  • 428 nella Provincia di Cosenza
  • 403 nella Provincia di Vibo Valentia
  • 205 nella Provincia di Catanzaro
  • 152 nella Provincia di Crotone
  • da Altra Regione o Stato Estero

Il numero dei casi in Calabria dall’inizio della pandemia è di 131.089 persone su 1.792.497 tamponi effettuati. La percentuale dei positivi sui test è del 7,31%. In Calabria sono stati processati 13,67 tamponi per ogni positivo. La Calabria, con questi dati, si conferma la Regione in assoluto meno colpita d’Italia dalla pandemia. Il bilancio aggiornato ad oggi in Calabria è di:

  • 131.089 casi totali
  • 1.678 morti
  • 99.779 guariti 
  • 29.632 attualmente positivi
  • 410 (+28) ricoverati in ospedale (1,38%)
  • 38 (+4) ricoverati in terapia intensiva (0,12%)
  • 29.184 (+1.076) in isolamento domiciliare (98,48%)

Alla luce dei dati odierni, la Calabria ha superato tutti i parametri della “zona arancione“: con 448 ricoverati, la Calabria è vicinissima al record assoluto di ricoverati dall’inizio della pandemia ed è addirittura a un passo dalla soglia del 40% di occupazione dei reparti che significa “zona rossa”. Nei reparti abbiamo 410 ricoverati, la soglia della zona rossa è di 422. In terapia intensiva abbiamo invece 38 ricoverati, che è proprio la soglia della “zona arancione”. Se verranno raggiunti i 57 ricoverati in terapia intensiva (+19 rispetto ad oggi), la Calabria passerà addirittura in zona rossa, che significa lockdown totale per tutti, vaccinati compresi, con scuole in Dad, stadi a porte chiuse, ristoranti, pizzerie, musei, teatri, cinema, palestre e negozi completamente chiusi. Uno scenario da incubo che si potrebbe concretizzare se la Regione non provvederà ad aumentare i posti letto; intanto da lunedì 17 gennaio la Calabria sarà tra le prime Regioni d’Italia (insieme a Piemonte e Liguria) a passare in “zona arancione”.

I 131.089 casi della Calabria sono così suddivisi nelle 5 Province della Regione:

  • Reggio Calabria 48.646 casi481 morti, 37.404 guariti, 163 in reparto, 14 in terapia intensiva, 10.584 in isolamento domiciliare.
  • Cosenza 36.945 casi749 morti, 29.011 guariti, 126 in reparto, 8 in terapia intensiva, 7.051 in isolamento domiciliare.
  • Catanzaro 17.426 casi: 180 morti, 13.245 guariti, 83 in reparto, 15 in terapia intensiva, 3.903 in isolamento domiciliare.
  • Vibo Valentia 14.529 casi125 morti, 8.396 guariti, 10 in reparto, 5.998 in isolamento domiciliare.
  • Crotone 11.834 casi: 133 morti, 10.286 guariti, 26 in reparto, 1.389 in isolamento domiciliare.
  • Provenienti da fuori Regione e dall’Estero 1.709 casi: 10 morti, 1.437 guariti, 2 in reparto, 1 in terapia intensiva, 259 in isolamento domiciliare.

Ecco il grafico con l’andamento dei nuovi casi di contagio giornaliero in Calabria: