fbpx

Condofuri: presentato il progetto della funivia nella Vallata dell’Amendolea

funicolare amendolea

Si è tenuta nella mattinata di oggi a Condofuri Marina una conferenza stampa per presentare il progetto di una funivia

Si è tenuta nella mattinata di oggi, 21 gennaio, a Condofuri Marina una conferenza stampa per presentare il progetto di una funivia con la quale si vorrebbero collegare, in sedici minuti, San Carlo di Condofuri e Roccaforte del Greco, nella bellissima Valle dell’Amendolea.

“La proposta, che costerebbe la modica somma di 40 milioni di euro, è stata accolta dal dissenso espresso, anche mediante l’esibizione all’ingresso di uno striscione, da un nutrito gruppo di associazioni locali, unite dalla volontà di “difendere l’integrità territoriale”. E’ quanto affermano in una nota Serac – Condofuri, Gruppo Archeologico Valle dell’Amendolea – Condofuri, EquoSud – Reggio Calabria, Sentieri d’Aspromonte – Reggio Calabria, Conservatorio Grecanico – Reggio Calabria, Coop.Tutela dell’Aspromonte – Condofuri, Banda Pilusa – Bovalino, AltroSud – Roma, Squilibri Editore – Roma, Laboratorio Territoriale Condofuri – San Lorenzo. “Le associazioni, di fronte all’osservazione degli organizzatori dell’iniziativa secondo la quale non si può criticare un progetto senza prima conoscerlo, hanno dichiarato di ritenere necessaria soprattutto la critica all’idea stessa che ha ispirato gli autori e i committenti, “come sarebbe stata criticabile l’idea di costruire un albergo a otto piani nei dintorni di Bova o una riproduzione della torre Eiffel in cima a Pietra Cappa”. “Le osservazioni tecniche al progetto, quando sarà acquisito tramite accesso agli atti – hanno precisato – sono già pronti a farle la Società dei territorialisti/e, la Stazione ornitologica calabrese e alcuni esponenti della LIPU e di Legambiente. Senza contare che il Parco d’Aspromonte, il cui attuale silenzio è davvero inconcepibile, prima o poi dovrà svolgere i compiti di tutela del territorio di sua pertinenza assegnatigli dal nostro ordinamento”, conclude la nota.