fbpx

Catania: Pogliese sospeso dalla carica di sindaco. Siracusano: “è un’ingiustizia”

Salvo Pogliese Sindaco Catania Foto di Orietta Scardino / Ansa

Catania, Siracusano: “Salvo Pogliese vittima ancora una volta di un’ingiustizia, e la città di Catania nuovamente privata del suo sindaco”

Salvo Pogliese è sospeso dalla carica di sindaco di Catania. Il primo cittadino sospeso afferma: “in maniera del tutto inaspettata mi ritrovo a commentare l’ennesimo atto che riporta indietro le lancette della mia esperienza da sindaco. Oggi pomeriggio ho ricevuto dal Prefetto una nota, in assenza di una ordinanza da parte del Tribunale, che mi comunica la sospensione dalla carica di Sindaco; il tutto con una interpretazione della normativa, a giudizio di illustri giuristi errata, in contrasto con la stessa ultima sentenza della Corte Costituzionale nei miei confronti, che ha sancito la “natura giuridica cautelare e non sanzionatoria della sospensione”.

Catania, Siracusano: “Salvo Pogliese vittima ancora una volta di un’ingiustizia”

“Salvo Pogliese vittima ancora una volta di un’ingiustizia, e la città di Catania nuovamente privata del suo sindaco.
La legge Severino – norma assurda, che andrebbe completamente riscritta – viene interpretata in modo errato e in contrasto con una recente sentenza della Corte Costituzionale, e dunque dalla Prefettura di Catania è stata inviata una nota al Comune etneo che ripristina la sospensione del primo cittadino. Una procedura aberrante, una sgrammaticatura democratica che il Parlamento ha il dovere di sanare il prima possibile. Non si può privare un’amministrazione locale di una guida, prima di una sentenza definitiva, non può sussistere nel nostro Paese la presunzione di colpevolezza. Occorre una riflessione urgente su questo delicato tema, che coinvolga tutte le forze politiche, nessuna esclusa”. Così Matilde Siracusano, deputata messinese di Forza Italia.