fbpx

Caos Covid in Serie A, Marotta: “limitare competenza Asl, serve intervento del governo”

Beppe Marotta Foto di Riccardo Antimiani / Ansa

L’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta interviene sulla gestione dei casi Covid in Serie A: serve uniformità di giudizio e una limitazione della competenza delle Asl

C’è una grande confusione, stiamo assistendo a situazioni anomale. Mancano le linee guida tra lo sport e il Ministero della Salute, bisogna decidere sul protocollo da attuare. La competenza delle Asl va limitata“. Sono le parole espresse dall’ad dell’Inter Giuseppe Marotta, intervistato da Sky. “Ci sono partite rinviate e altre che si giocheranno, questo perchè ogni ASL decide in maniera autonoma. Ci sono così casi come quello di Bologna-Inter, che non si giocherà, o quello di Spezia-Hellas, che si giocherà nonostante gli 11 positivi nella squadra veneta. La Lega Serie A avrà un nuovo protocollo ma serve un confronto col Governo“, ha aggiunto il dirigente nerazzurro in merito alle diversità nelle gestioni dei vari casi di positività al Covid nelle partite della 20ª Giornata di Serie A. Intervistato ai microfoni di Dazn, Marotta ha poi parlato della possibilità di spostare le gare delle nazionali a giugno, in modo tale da avere maggior spazio nel calendario della stagione per eventuali recuperi: “è una delle valutazioni che dovremo fare nei prossimi giorni“.