fbpx

Caos al centro vaccinale di Pellaro, una cittadina indignata: “prenotazioni non valide perchè finiscono i vaccini, noi in fila come animali”

Centro vaccinale Pellaro

Una cittadina indignata racconta la propria esperienza presso il centro vaccinale di Pellaro: prenotazioni non valide a causa dei vaccini terminati e lunghe code da passare “ammassati come animali”

Nonostante il grande impegno dei medici e di tutto lo staff sanitario presente, in una situazione in cui l’afflusso di persone che richiedono il vaccino è più alto del normale, continuano ad arrivare segnalazioni di disorganizzazione presso il centro vaccinale di Pellaro. Una lettrice indignata racconta la sua esperienza attraverso una lettera inviata alla redazione di StrettoWeb nella quale denuncia lunghe code senza distanziamento e un particolare problema con le prenotazioni.

Vorrei mettere al corrente chi sta ai piani alti, della situazione in cui versa il centro vaccinale di Pellaro. – scrive la lettrice – Per chi si vuole vaccinare, oltre la prenotazione che viene richiesta ai comuni mortali, bisogna comunque rispettare una fila in ordine di arrivo, senza numero, e cosa ancora più grave, tutti ammassati, senza rispettare il distanziamento previsto dal decreto. La piattaforma mi dà una prenotazione dalle ore 12 alle ore 13, ma mi è stato detto dal centro vaccinale di Pellaro che questa prenotazione non è valida perché a mezzogiorno già sono finiti i vaccini. Giorni fa ho letto di un un encomio fatto da non so quale politico, sul centro vaccinale di Pellaro, ma mi chiedo quale centro vaccinale sia andato a visitare. Io sono una cittadina che deve fare la terza dose, ma la vorrebbe fare da persona civile e non da ammassata come tanti animali e soprattutto senza contrarre il virus, attendendo una fila disumana“.