Categoria: CALABRIAEDITORIALIEMERGENZA CORONAVIRUSNEWSREGGIO CALABRIA

Super Green Pass, aumentano i controlli a Reggio Calabria. Il Prefetto: “stretta rigorosa su trasporti nello Stretto di Messina”

Le disposizioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica Emergenza epidemiologica da Covid-19

Nei giorni scorsi si è tenuto un Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocato dal Prefetto Massimo Mariani, nel corso del quale sono state delineate le attività di controllo necessarie alla luce delle intervenute modifiche apportate dal decreto-legge n. 172 del 26 novembre 2021 alla normativa di contrasto alla diffusione del Covid-19. In particolare, secondo quanto previsto dall’art. 7 del citato decreto-legge, il Prefetto adotta un Piano per l’effettuazione costante di controlli, anche a campione, avvalendosi delle Forze di polizia e del personale dei Corpi di Polizia municipale munito della qualifica di agente di pubblica sicurezza, in modo da garantire il rispetto dell’obbligo del possesso delle certificazioni verdi.

Le iniziative sono state illustrate anche ai rappresentanti delle Associazioni di categoria degli esercenti e dei commercianti, che hanno assicurato lo svolgimento di attività di sensibilizzazione nei confronti dei propri iscritti. Con riferimento all’estensione – dal 6 dicembre prossimo – dell’obbligo di possesso della certificazione verde anche a tutti coloro che fruiscono dei servizi di trasporto per l’attraversamento dello Stretto di Messina, è stata disposta l’attivazione di controlli rigorosi, che si aggiungeranno all’attività di verifica generalizzata operata dalle Società di trasporto prima dell’acquisto del titolo di viaggio.

I referenti delle Società di navigazione sono stati invitati ad assicurare la massima collaborazione e sensibilizzazione affinché possa promuoversi una complessiva ed integrata azione di controllo, in sinergia con le Forze di polizia statali e locali. È stato rinnovato l’auspicio che i cittadini si attengano scrupolosamente e responsabilmente al rispetto delle misure adottate per contrastare la diffusione del virus Covid-19, a tutela del generale interesse della salute pubblica.
I controlli, particolarmente rigorosi e capillari, avranno inizio lunedì 6 dicembre prossimo.