fbpx

Serie A Futsal, sconfitta amara per la Cormar Polistena contro il Real San Giuseppe: calabresi sconfitti 7-1

Cormar Polistena

Ancora una sconfitta per la Cormar Futsal Polistena: nella 10ª giornata di Serie A, i calabresi si arrendono 7-1 contro il Real San Giuseppe

Torna in campo il Polistena per la trasferta campana contro il Real San Giuseppe, valevole per la 10ª Giornata di Serie A. Passata appena una settimana dal ko interno contro Ciampino Aniene, ma la squadra calabrese appare profondamente trasformata. I primi giorni di Futsalmercato hanno portato tante novità: via Juninho e Ique (entrambi a Verona), Eric (Pescara) e Minnella (in presto alla Futura), dentro Urio e Richichi. Primi movimenti per la squadra del presidente Cordiano che prova a pescare i tasselli giusti per puntare alla salvezza diretta.

Inizio in salita per il Polistena. Una palla persa in uscita dalla retroguardia calabrese regala a Duarte la palla per un facile 1-0 con Parisi fuori da pali. Primo gol in stagione per il brasiliano. Real San Giuseppe che poco dopo trova il raddoppio con una botta tremenda da fuori di Duarte che trafigge Parisi. All’8 minuto primo squillo dei calabresi con il palo colpito da Arcidiacone. Il Polistena non riesce a essere incisivo e il Real San Giuseppe cala il tris con un tocco sotto di Petrov che porta il punteggio su un perentorio 3-0. Come se non bastasse, a 2’23’’ dalla fine piove sul bagnato: fallo (non segnalato) di Patias su Arcidiacone che si fa male a una caviglia e lascia il campo dolorante. Un secondo palo colpito dal Polistena nel finale giocato con il portiere di movimento sottolinea quanto anche la sfortuna faccia la sua parte.

Nella ripresa la buona notizia arriva dal rientro di Arcidiacone, rimesso in sesto dallo staff medico. La situazione sul parquet però non cambia: alla prima occasione utile i padroni di casa trovano il poker con Crema che serve sul secondo palo Joselito per il tocco sottomisura che vale il 4-0. I reggini provano a caricare a testa bassa ma Montefalcone non si fa trovare impreparato. A 7’45’’ dal termine bomber Patias, capocannoniere della Serie A, trova il gol che lo porta a quota 12 in stagione. Poco dopo arrivano le reti di Crema e Salas che fissano il punteggio sul 7-0. Maluko nel finale scarica in rete una rasoiata con tutta la frustrazione di una gara complicata, conclusa sul 7-1.