fbpx

Messina: lunedì prossimo l’avvio di una nuova sessione di Consiglio Comunale

consiglio comunale messina

Messina: lunedì 13 dicembre, alle ore 17.30, il Consiglio Comunale avvierà una nuova sessione consiliare con all’ordine del giorno cinquantotto proposte di deliberazione e dodici interrogazioni

Lunedì 13, alle ore 17.30, il Consiglio Comunale di Messina avvierà una nuova sessione consiliare con all’ordine del giorno cinquantotto proposte di deliberazione e dodici interrogazioni. I provvedimenti da discutere riguardano l’adozione del Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo (P.U.D.M.) della città di Messina; il regolamento per la concessione in uso temporaneo delle sale e per la cura del decoro di Palazzo Zanca; il regolamento per l’istituzione della Baby amministrazione; la nomina di due Consiglieri comunali all’interno del gruppo di coordinamento delle Società ai sensi dell’art. 17 del regolamento sul sistema dei controlli interni; A.RIS.ME’ – Bilancio consuntivo 2020; le modifiche agli articoli 2, 3 e 7 del regolamento comunale per l’utilizzo del Palazzo della Cultura “Antonello da Messina” approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 124 del 10/07/2020; approvazione nuovo statuto comunale; adozione schema di convenzione per la gestione associata delle funzioni e dei servizi socio-assistenziali e socio-sanitari Distretto Socio-Sanitario 26 (ex art. 30 D. Lgs. 267/00 e ss.mm.ii.); la ratifica della deliberazione di Giunta comunale n. 588 del 19/10/2021 avente ad oggetto “variazione urgente Bilancio di Previsione Finanziario 2021-2023 ai sensi dell’art. 175 c. 4 TUEL”; proposta di conferimento cittadinanza onoraria al Dipartimento Militare di Medicina Legale di Messina; cinque proposte di acquisizione al Patrimonio Comunale di un manufatto abusivo. Determinazioni conseguenti ai sensi dell’art. 31 comma 5 D.P.R. 380/01 e successive modificazioni e integrazioni come recepito dalla Legge regionale 16/2016; modifica dello statuto dell’Agenzia Comunale per il Risanamento e la riqualificazione urbana della città di Messina denominata A.RIS.ME’; modifica dello statuto dell’Agenzia Comunale per il Risanamento e la riqualificazione urbana della città di Messina denominata A.RIS.ME’. Introduzione della figura del Direttore Generale in adeguamento all’art. 114 del TUEL; modifiche al vigente Regolamento del Consiglio Comunale di Messina; approvazione del Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni del Patrimonio Immobiliare Comunale ai sensi della Legge 06.08.2008 n. 133; rendiconto di Gestione Esercizio Finanziario 2020; DUP 2022-2024-Bilancio di Previsione Finanziario 2022-2024; ratifica deliberazione di Giunta Comunale n. 619 del 2/11/2021 avente ad oggetto “Variazione urgente al Bilancio di Previsione Finanziario 2021/2023 ai sensi dell’art. 175 c. 4 TUEL”; e trentasei riconoscimenti di debiti fuori bilancio. Le dodici interrogazioni interessano il Pilone di Torre Faro, il Belvedere Cristo Re, la creazione di un Centro di accoglienza per mariti e padri separati, la richiesta di installazione di dissuasori in via Alfonso Giacomo Borelli, la viabilità nella S.S. 114 tratto via Adolfo Celi – mancanza di parcheggi per i residenti, il progetto di ampliamento delle strade di accesso ad Ortoliuzzo, l’emergenza abitativa, l’utilizzo della tassa di soggiorno, l’organizzazione di parcheggio in via Giuseppe Sciva, le condizioni di sicurezza ingresso scuola Cesareo, viabilità e isolamento zona Puntale Arena-Gravitelli e le condizioni del cortile esterno della scuola I.C. Mazzini in via Oratorio.