Categoria: EDITORIALIMESSINANEWSSICILIA

Messina, il 2 dicembre incontro a Palazzo Zanca fra l’assessore Caruso e le Associazioni Scout AGESCI, CNGEI E ASSORAIDER

Azioni di cittadinanza attiva per i giovani: domani a Palazzo Zanca incontro con le Associazioni Scout AGESCI, CNGEI E ASSORAIDER

Nell’ambito della programmazione di azioni di cittadinanza attiva orientate ai giovani, l’Assessore alle Politiche Giovanili Enzo Caruso ha convocato domani, giovedì 2, alle ore 18, nel Salone delle Bandiere, tutti i Capi Educatori Scout delle tre Associazioni AGESCI, CNGEI e ASSORAIDER presenti in città per affrontare i seguenti temi:

  1. La sfida educativa: educare alla cittadinanza attiva e al senso civico a Messina mediante il metodo Scout. È ancora possibile?
  2. Indagine conoscitiva: bisogni e richieste dei giovani messinesi
  3. Ambiti di servizio e opportunità per ragazzi di età compresa tra 18 e 21 anni
  4. Spazi di aggregazione per le Associazioni.

In riferimento alla delega delle Politiche Giovanili, che mi è stata assegnata dal Sindaco per il mio trascorso e la mia formazione – dichiara l’Assessore Carusoritengo necessario un confronto con gli educatori, insegnanti e formatori che dedicano il loro tempo alla crescita e all’educazione dei giovani per condividerne gli obiettivi e le strategie. In riferimento all’appuntamento di domani, ritengo necessario un incontro istituzionale con le tre Associazioni Scout che riaccenda i riflettori sullo straordinario impegno volontario che i Capi Scout dedicano alla formazione delle giovani generazioni e della particolare incidenza che il Metodo Scout può avere sul senso civico, sull’identità e appartenenza al territorio cittadino; alla formazione di cittadini non solo rispettosi delle leggi e delle regole, ma protagonisti nel sociale, del decoro e del benessere collettivo. Ritengo infatti – continua l’Assessore – che tale impegno debba necessariamente essere preso nella giusta considerazione e supportato dalle Istituzioni, soprattutto nella prospettiva di una formazione giovanile che, come nello specifico, è legata ai valori di una Legge e di una Promessa che esorta sempre a ‘fare del proprio meglio’ e a diventare dei ‘Buoni Cittadini’ per lasciare il mondo un po’ migliore di come lo si è trovato”.

Presenzieranno all’incontro, oltre all’Assessore Caruso, l’Assessore alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore; Valeria Asquini, Presidente della “Messina Social City”; Salvatore Ingegneri, esperto comunale delle Politiche Giovanili; Alfredo Finanze e Marzia Villari referenti A.GI.ME.