fbpx

Lecce-Reggina, Aglietti: “manca serenità. Se mi sento in discussione? E’ normale dopo quattro stop, siamo tutti sotto esame”

reggina-cremonese aglietti Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Le dichiarazioni dei protagonisti di Lecce-Reggina direttamente dal Via del Mare al termine della sfida

“In questo momento si nota la nostra poca serenità, si vede”. Parola di Alfredo Aglietti, che ha commentano la sconfitta della Reggina a Lecce direttamente dalla sala stampa del Via del Mare. “Quando abbiamo avuto l’occasione per far male – ha detto l’allenatore in conferenza – abbiamo avuto il braccino. I gol loro nascono da palle perse nostre, fino al loro vantaggio la gara era in equilibrio ma veniamo puniti neanche al primo errore. La nostra fragilità mentale, poi, ci porta ad avere difficoltà a reagire. Se si dà campo al Lecce, come successo in altre gare, rischi di facilitargli la vita. E’ anche vero che abbiamo avuto noi la possibilità di passare avanti sull’1-0 con Cortinovis”.

Al tecnico viene chiesto anche se si sente in discussione: “E’ normale dopo quattro sconfitte fila. Non va bene, non è solo un discorso tecnico ma generale. Tutti quanti dobbiamo farci un esame di coscienza, il ritiro non è servito a tanto. Ai ragazzi ho poco da dire, però: lavorano, fanno le cose che si preparano, ma in questo momento siamo tutti sotto esame ed è giusto così. So comunque che abbiamo la capacità per risollevarci”.