fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Stinco di maiale al forno con patate

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione dello stinco di maiale al forno con patate

Dorato e croccante lo stinco di maiale al forno con patate si prepara facilmente ed arricchisce di gusto i menu delle feste. Realizzato con un taglio di carne meno nobile ma non meno saporito questo piatto invernale completo e sostanzioso verrà sicuramente apprezzato da tutti! 

Difficoltà: facile

Preparazione: 10 minuti

Cottura: 1 ora e 40 minuti

Porzioni: 2-3 persone

Costo: basso

INGREDIENTI 

1 stinco di maiale

600 gr. di patate della Sila IGP

1 costa di sedano

1 carota

1 cipolla dorata

2 spicchi d’aglio

Rosmarino, salvia e timo

Olio extravergine di oliva, sale e pepe nero in grani

Preparazione

Iniziate a lessare in abbondante acqua sedano, carota e cipolla e quando il brodo vegetale bolle aggiungete il sale, il pepe in grani e lo stinco di maiale facendolo cuocere per 30 minuti. Ungete quindi una teglia e sistemate la carne e le patate tagliate a spicchi, condite con olio, sale e pepe ed unite due spicchi d’aglio e le erbe aromatiche. Infornate tutto a 180 gradi per 1 ora e girate lo stinco per ottenere una cottura omogenea.

Conservazione

Lo stinco di maiale con patate si conserva in frigo per 2 giorni al massimo.

Curiosità e benefici dello stinco di maiale

Cucinato in vari modi ed abbinato a diversi ingredienti lo stinco di maiale è uno dei piatti più tipici delle feste. Conosciuto sin dall’antichità perché facile da reperire ha umili origini ma è particolarmente gustoso e ricco di tessuto connettivo. Il suo apporto energetico, che varia a seconda della preparazione e della cottura, si aggira sulle 180 calorie per la parte magra e 220 per quella grassa. La carne di maiale se consumata senza eccessi ed in base ai tagli scelti è ricca di collagene, una proteina utile a contrastare l’invecchiamento, vitamine, sali minerali come ferro, rame, zinco e selenio e proteine nobili. Le razze suine calabresi si distinguono in particolare per preziose caratteristiche dovute alle forme di allevamento al pascolo come nel caso del suino nero, eccellenza del territorio da cui dipende la qualità dei Salumi Calabresi DOP.

Consiglio della zia

Potete cuocere lo stinco di maiale direttamente in forno per 2 ore e ½ aggiungendo le patate a metà cottura e per renderlo più morbido e gustoso marinatelo per 1 ora in vino rosso e spezie.