fbpx

Scommesse online, operazione “Game Over II”: arresti a Messina, Palermo, Ragusa, Agrigento e Trapani

Scommesse online illegali sull’asse Sicilia-Malta: 150 uomini della Polizia di Stato impiegati nelle province di Palermo, Ragusa, Messina, Agrigento e Trapani

In corso l’operazione “Game Over II” contro il fenomeno delle scommesse online illegali sull’asse Sicilia-Malta. Dalle prime ore dell’alba, 150 uomini della Polizia di Stato sono impiegati nelle province di Palermo, Ragusa, Messina, Agrigento e Trapani per dare esecuzione all’ordinanza di applicazione di misure cautelari e reali emessa dal gip di Palermo, su richiesta della Dda del capoluogo, nei confronti di 12 soggetti indagati, a vario titolo, per il reato di associazione per delinquere semplice, illecite scommesse online e intestazione fittizia di beni.
Gli indagati si sarebbero “associati tra loro allo scopo di procedere sul territorio nazionale ad un’attività organizzata volta ad accettare e raccogliere, anche per via telematica, scommesse di vario genere illecitamente su siti internet appartenenti a società maltesi prive di concessioni in Italia da parte dei Monopoli di Stato, reiterando reati di esercizio abusivo di attività di gioco e scommesse“, con l’aggravante, per cinque di loro, di essersi avvalsi della forza di intimidazione di Cosa nostra.