fbpx

Reggio Calabria, torna il Ragazzi MedFest con una innovativa 4ª edizione per tutte le età

presentazione ragazzi med fest Foto di Marco Costantino

Il ritorno del Ragazzi MedFest, Festival Mediterraneo dei Ragazzi e delle Ragazze è stato presentato a Reggio Calabria durante una conferenza stampa a palazzo San Giorgio, sede del Comune della città

Il ritorno del Ragazzi MedFest, Festival Mediterraneo dei Ragazzi e delle Ragazze è stato presentato a Reggio Calabria durante una conferenza stampa a palazzo San Giorgio, sede del Comune della città. L’incontro si è concentrato soprattutto sulla mission dell’evento che nella sua quarta edizione riserva un programma ricchissimo e di grande qualità dal 14 al 28 novembre: “Siamo davvero felici di essere a fianco dell’associazione SpazioTeatro che ha ideato un festival a misura di ragazzi, ma adatto a tutte le età – ha affermato l’assessore alle politiche sociali Demetrio Delfino – un evento che arricchisce la città e che ha un occhio di riguardo anche verso scuole e asili nido grazie ad attività volte alla crescita culturale di ogni fascia d’età». Infatti, nell’edizione 2021, il Ragazzi Med Fest si propone in una veste totalmente innovativa e coinvolgente, diventando un appuntamento per tutte le generazioni. Anche l’assessora alla cultura Rosanna Scopelliti ha sottolineato l’importanza della mission che guida il festival: «Come amministrazione comunale vogliamo sottolineare la necessità, soprattutto post lockdown, di un evento come questo che mette insieme le famiglie e propone loro tante preziose ore da passare insieme all’insegna della cultura”. La scrittrice Katia Colica, ufficio stampa dell’evento, ha moderato l’incontro rilevando come gli appuntamenti di questa edizione siano disseminati territorialmente, con performance realizzate sia nelle location più eccellenti della città che in altre meno centrali con l’intento di valorizzarle, con il risultato di un innovativo “festival diffuso” in teatri, beni architettonici, piazze, ma anche in scuole, asili, comunità, associazioni. Gaetano Tramontana, direttore artistico del festival, ha esposto il ricco programma che, oltre a prevedere appuntamenti pre-festival già avviati, si svilupperà nell’arco di 14 giornate dal 14 al 28 novembre: “Tanti gli spettacoli e gli incontri per tutte le fasce di età – ha sottolineato Tramontana – tra teatro, letture e laboratori con compagnie di rilievo nazionale. Tra quelli previsti al Castello Aragonese: martedì 16 novembre il “Kamishibai n.4 o Del narrar le storie” in Prima Nazionale con La Biblioteca dei Ragazzi e venerdì 19 le “Fiabe da Tavolo” con il Teatro delle Apparizioni. Numerosi anche gli spettacoli previsti all’Auditorium Zanotti Bianco che inizieranno Mercoledì 17 novembre con “Il fiore azzurro” della compagnia Burambò; sabato 20 la nuova produzione di SpazioTeatro in anteprima nazionale proporrà “Di vela in Vela”, venerdì 26 Yosonu musicherà dal vivo il film Wall-E. Gran chiusura dedicata al pubblico di tutte le età: sabato 27 con il “Concerto per Jack London” con Fabrizio Bosso, Luciano Biondini, Silvio Castiglioni e domenica 28 lo spettacolo “Il Minotauro” con Roberto Anglisani”. Solo una parte del ricco programma del festival che si può trovare in forma completa su www.ragazzimedfest.it