fbpx

Reggio Calabria, notte di Halloween finisce in rissa: giovane colpito da una bottiglia e sfigurato [FOTO]

rissa halloween reggio calabria

Dalla festa al caos più totale: un ragazzo, che stava festeggiando con i propri amici, è stato colpito in viso da una bottiglia di vetro. Ben 20 punti di sutura al labbro, la denuncia con un post sui social

Tragedia sfiorata nella serata di Halloween a Reggio Calabria. Una festa organizzata per la notte tra domenica 31 ottobre e lunedì 1 novembre, in un noto locale del centro storico della città, ha avuto infatti un triste epilogo: alcuni giovani, per motivi ancora in corso di accertamento, avrebbero dato il via ad una violenta rissa, prima all’interno e poi all’esterno del locale, nella quale sono state anche coinvolte altre persone, che erano lì soltanto per divertirsi. La situazione è degenerata in pochi attimi, sono partiti calci e pugni, ma in mezzo al trambusto sono volate anche delle bottiglie di vetro. Una di queste ha colpito un ragazzo, risultato gravemente ferito e ricoverato in ospedale, che ha denunciato l’accaduto sui social: “volevo dire a tutti qui bastardi che stasera hanno fatto sciarra, grazie! Io sono una persona normale, sono andato semplicemente in un locale per divertirmi con il mio gruppo di amici, per passare una bella serata. E mi ritrovo così, in ospedale, perché gli animali (si, siete animali!) hanno iniziato a lanciare bottiglie, tavoli, ecc…”.

“Io che non conoscevo nessuno davvero – prosegue il giovane – . La prima serata dopo tanto tempo, grazie. Reggio fai schifo. Davvero una società che merita di bruciare. Grazie per i venti punti di sutura senza motivo. Nella sfortuna ho avuto fortuna, poteva prendermi in un occhio e farmi perdere la vista. Siamo quasi nel 2022 e davvero siamo così indietro e poco umani?”, commenta il ragazzo che in allegato al messaggio pubblica la foto del volto sfigurato e del labbro superiore visibilmente lacerato da un profondo taglio. Non è purtroppo la prima volta che nella città calabrese dello Stretto si assiste a scene di tale violenza e inciviltà, con protagonisti giovani adolescenti e poco più. “Non possiamo rimanere indifferenti, non è degno della nostra Reggio. Bisogna insistere con la rete delle alleanze educative che tanto bene ha fatto in passato. Allo stesso tempo chiederò al Prefetto la convocazione di un comitato ordine e sicurezza”, scriveva soltanto un paio di settimane fa il Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, per stigmatizzare quanto accaduto in un lido cocktail bar del Lungomare. Gli episodi si stanno verificando ormai praticamente quasi ogni weekend, il problema è serio e non può essere sottovalutato.