fbpx

Reggio Calabria, nuove risorse per il personale della Metrocity. Sera (Cisl Fp): “impegno rispettato”

Palazzo Alvaro Reggio Calabria Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Reggio Calabria, nuove risorse per il personale della Metrocity. Sera (Cisl Fp): “impegno rispettato. Aspettiamo adesso la convocazione per definire il Contratto Integrativo anno 2021”

“Apprendiamo con grande soddisfazione da un comunicato stampa odierno, che il Vice Sindaco della Città Metropolitana Avv. Armando Neri, nell’ultimo consiglio Metropolitano è riuscito a far approvare il provvedimento del recupero delle somme non spese per i buoni pasto e lo straordinario, che riguarda tutto il personale della Città Metropolitano”. E’ quanto dichiara il Segretario Generale della CISL FP reggina, Vincenzo Sera. “Proprio l’anno scorso – come si ricorderà – in piena pandemia avveniva lo scontro, a mezzo stampa –prosegue– per la mancata erogazione dei buoni pasto e non solo, tra il Vice Sindaco di allora e la CISL FP. Tale dibattito non si è placato in modo indolore, visto che l’Amministrazione Metropolitana ha proceduto, senza confronto a revocare l’erogazione dei buoni pasto ai dipendenti in smart working. Tanti colleghi ci hanno chiesto di intervenire, perché non c’è dubbio che la mancata erogazione dei buoni pasto e l’impossibilità di fare ore di lavoro straordinario da più di un anno durante il periodo di locw-down, abbiano inciso in negativo sulle buste paga dei lavoratori. Dall’ultimo incontro con i vertici politici e con i Dirigenti della Città Metropolitana, un nuovo indirizzo politico quello del Sindaco Metropolitano Avv. Giuseppe Falcomatà, infatti si intraprende una nuova fase quella del confronto e della condivisione, indirizzo politico interpretato con grande equilibrio e professionalità dal Vice Sindaco Avv. Armando Neri. Un impegno, quindi dell’Amministrazione che ci fa piacere sia stato rispettato. Grazie, anche al nuovo impianto normativo della legge di Bilancio 2021 che ha stabilito che le somme risparmiate nel corso del 2020 vengano recuperate e contrattate entro l’anno 2021, pertanto il Fondo Risorse Decentrate verrà, in linea con quanto da noi richiesto, incrementato in pari misura in modo che quanto perduto lo scorso anno verrà redistribuito ai lavoratori. Aspettiamo adesso la convocazione per definire il Contratto Integrativo anno 2021, che registrerà il compimento dell’accordo delle Progressioni Economiche Orizzontali così come erano state già concordate. Si contratteranno, altresì nuovi istituti a favore del personale metropolitano che merita di essere rivalutato e valorizzato nel merito del lavoro espletato“, conclude la nota.

Vincenzo Sera