fbpx

Reggio Calabria, ancora scintille tra AIAC e Rosario Bellè: “uscite a vuoto continue, strumentalizzazioni inutili e faziose”

logo aiac reggio calabria

La nota stampa congiunta dell’AIAC in riferimento ad alcuni comportamenti dell’associato Rosario Bellé

“Speravamo non dover più ricorrere a note stampa relative a controversie con chicchessia, ma ci troviamo costretti a doverci difendere da strumentalizzazioni inutili e faziose da parte di chi non riesce a metabolizzare una sconfitta politica patita sia sul “campo” che negli uffici dell’AssoAllenatori Nazionale. Ci riferiamo alle continue “uscite a vuoto” (per utilizzare un termine poco caro ai portieri) dell’associato Sig. Bellè Rosario“. Comincia così la nota stampa congiunta firmata dal presidente AIAC Reggio Calabria Sorgonà Pasquale e dai consiglieri Cacurri, Candido, Merenda, Praticò.

“Non riusciamo a comprendere – si legge ancora – il comportamento di chi si dice essere vicino ai tecnici dell’area metropolitana di Reggio Calabria, che prima riesce a fare invalidare l’elezione del presidente provinciale e poi, quando si torna alle urne, non presenzia né all’assemblea elettiva, né alle operazioni di voto, registrando una sonora sconfitta. Altrettanto incomprensibile il tentativo di far nominare un “commissario ad acta” attraverso la denuncia al collegio dei probiviri per la nomina di due vicepresidenti in seno al consiglio provinciale. Richiesta, ovviamente, rispedita al mittente in data 20.09.2021 e notificata a questo consiglio provinciale, mezzo mail il 13.10.2021 con grande imbarazzo generale per l’infondatezza della richiesta e per l’ennesima caduta di stile. E’ giusto informare tutti gli associati che tali comportamenti ostruzionistici, di chi dovrebbe avere a cuore la crescita dell’associazione allenatori di Reggio Calabria, ha prodotto solo ritardi nell’azione formativa e di crescita che il nuovo consiglio direttivo ha, da subito, intrapreso dopo il brillante consenso elettorale degli allenatori reggini. Dal 10.05.2021 (data di elezione del presidente provinciale Mr Sorgonà) al 13.07.2021 questo direttivo ha programmato e realizzato quattro eventi. Ci chiediamo quanti eventi siano stati organizzati nel periodo in cui il Sig. Bellè è stato in carica quale presidente provinciale (anni di esaltazione della carica di presidente provinciale e poco altro)”.

“E’ doveroso – la parte finale della nota – ricordare anche i primi 4 mesi di lavoro che il Sig. Bellè ha fatto perdere a questo consiglio direttivo e a tutti gli allenatori reggini per aver fatto invalidare le prime votazioni di gennaio. Ovviamente non si è rimasti con le mani in mano ed adesso si può ripartire. A breve, finalmente, verranno comunicati i nuovi eventi da proporre a tutti gli associati mantenendo fede agli impegni che questo consiglio direttivo ha preso nei confronti di tutti gli allenatori reggini”.