fbpx

Reggio Calabria, doppio appuntamento con l’Opera: in scena “L’ammalato immaginario ovvero Erighetta e Don Chilone”

L'ammalato Immaginario, ovvero erighetta e Don Chilone

Giovedì 25 novembre a Reggio Calabria e sabato 27 novembre a Bova Marina, ritorna l’Opera al Festival Calabriae OperaMusica – Rapsodie Agresti: in scena “L’ammalato immaginario ovvero Erighetta e Don Chilone

Ritorna l’Opera al Festival Calabriae OperaMusica – Rapsodie Agresti con L’ammalato immaginario ovvero Erighetta e Don Chilone, con due appuntamenti, giovedì 25 novembre a Reggio Calabria e sabato 27 novembre a Bova Marina

Il Festival con questa produzione ripresenta, in una versione teatrale e musicale legata ai diversi linguaggi e artistici propri della contemporaneità, un tema barocco di grande spessore, composto da uno dei più significativi musicisti calabresi del ‘700 e considerato tra i più grandi compositori della Scuola Napoletana: Leonardo Vinci. L’ammalato Immaginario di Vinci è una tipica forma di intermezzo dalla struttura drammaturgica leggera, buffa e spassosa. Non è un caso che “Erighetta e Don Chilone” abbia ascendenze molierane: la giovane e “carnale” vedovella Erighetta vuole risposarsi e le manca tanto un marito da vessare. Adocchia Don Chilone, maturo ipocondriaco – terrorizzato dalla paura di morire tra clisteri e salassi – e travestendosi da medico lo raggira consigliandogli il matrimonio come unico rimedio salvifico.

Grazie anche ai molti i pregi della musica di Vinci, immediata e melodica, l’intermezzo ebbe molto successo, tanto che l’aria iniziale “vedovella afflitta e sola” compare spesso nei cataloghi approntati ad esemplificazione del repertorio buffo settecentesco. Una “operina” con un allestimento semplice e efficace, una produzione agile interpretata da artisti di grande qualità riconosciuti nazionalmente e internazionalmente come Alessandro Tirotta (quest’ultimo anche Maestro concertatore e Direttore dell’ensemble d’archi dell’Orchestra da camera del Teatro Cilea) che interpreterà il ruolo di Don Chilone. Giorgia Teodoro sarà Erighetta . Nel ruolo del Servitore Domenico Santacroce. Al cembalo siederà il M° Andrea Francesco Calabrese. Messa in scena di Franco Marzocchi. Produzione Orchestra del Teatro Cilea.

25 novembre, ore 19:00 Sala Auditorium Umberto Zanotti Bianco – Reggio Calabria

27 novembre, ore 18:00 Auditorium Tempio Della Musica – Bova Marina

Ingresso: Euro 10 Intero // Euro 5 ridotto