fbpx

Reggio Calabria, il centro vaccinale del GOM chiude nelle ore pomeridiane: un altro piccolo passo verso la normalità

vaccini covid riuniti Foto StrettoWeb

Reggio Calabria, il GOM comunica che al Centro Vaccinale l’attività è sospesa nelle ore pomeridiane

Sempre più vaccinati, situazione stabile nei reparti e la necessità di ritornare più presto alla normalità pre-pandemia: è questa la situazione attuale a livello locale e nazionale, e così da oggi anche a Reggio Calabria si recepiscono le linee guida governative sulla nuova fase dell’emergenza. Con oltre l’80% della popolazione calabrese già vaccinata, e con un numero di ricoveri estremamente basso, iniziano a chiudere gli hub vaccinali come già concordato la settimana scorsa in un’apposita riunione che ha coinvolto tutte le autorità competenti.

Da oggi anche al GOM di Reggio Calabria il Centro Vaccinale non sarà più operativo nelle ore pomeridiane, come comunica la direzione dello stesso ospedale in una nota ufficiale. Il Centro Vaccinale rimarrà comunque aperto dal lunedì al sabato, dalle ore 08:00 alle ore 14:00 del mattino, per somministrare le terze dosi a chi ha ricevuto la seconda da più di sei mesi, per completare il ciclo vaccinale con la seconda dose a chi ha ricevuto la prima nelle ultime settimane, e con la speranza che anche quella piccola parte di cittadini non ancora vaccinati possano decidersi e ricevere la prima dose.

Nell’ultima settimana la media giornaliera di somministrazioni presso il Centro Vaccinale del GOM è stata di 130 dosi inoculate al giorno. La decisione di chiudere l’hub vaccinale nelle ore pomeridiane nasce “al fine di razionalizzare l’impiego di risorse umane ed ottimizzare i tempi del servizio”. E’ chiaro che, con la stragrande maggioranza della popolazione vaccinata, non c’è più alcun bisogno di mantenere aperti tutti questi centri vaccinali mentre al contrario è impellente la necessità di reintegrare il personale sanitario nel proprio abituale posto di lavoro per migliorare la cura degli assistiti; l’importanza di razionalizzare la spesa pubblica; la necessità di ripristinare la destinazione d’uso di alcuni edifici. E’ un ulteriore piccolo passo verso la normalità.