fbpx

Reggio Calabria, la denuncia di SUL: “AVR ancora in ritardo nei pagamenti dei dipendenti”

avr rifiuti

Il duro comunicato di SUL in merito al ritardo dei pagamenti dei dipendenti da parte dell’azienda AVR

L’AVR continua ad avere ritardi nei pagamenti dei dipendenti nonostante la puntualità impeccabile delle liquidazioni delle competenze da parte del Comune di Reggio Calabria. Si ripete il medesimo problema con l’ingiustificato ritardo nella retribuzione della mensilità di settembre e c’è motivo di temere anche scarsa puntualità nei successivi pagamenti che, tra meno di un mese, prevedono anche la 13 mensilità. Avevamo sperato che l’affiancamento ad AVR di amministratori giudiziari, quindi rappresentanti dello Stato, avrebbe evitato il ripetersi di questi episodi. Ma così non è stato.

La normale decorrenza delle retribuzioni, le condizioni preoccupanti e pericolose dei mezzi di lavoro, situazioni contrattuali indebitamente diversificate fra dipendenti che svolgono le stesse mansioni, l’utilizzazione impropria di dipendenti dell’Azienda ASE, per quanto strettissimamente collegata ad AVR, sono argomenti che si dovranno dirimere nei tempi più rapidi.

I precedenti recenti accordi sottoscritti da AVR con il SUL e, separatamente, con altri sindacati non colmano tutte le problematiche esistenti. Il SUL ha sottoscritto un accordo per porre rimedio almeno ad una parte del contenzioso esistente, ben consci che non rappresentasse tutto ciò che riteniamo debba essere modificato o diversamente applicato in relazione a contratti e leggi. Il SUL, nella riunione di ieri del direttivo aziendale, ha deciso che passerà ad azioni di lotta qualora non si ponga rimedio in tempi brevi alle questioni sollevate.