fbpx

Concorso Artista del Panino, Reggio Calabria rappresentata da Simona Vinci: la cuoca è in semifinale con la sua invenzione

simona vinci concorso artista del panino

La chef reggina è tra i 30 professionisti selezionati per la gara al Galata Museo Del Mare di Genova, qui si giocherà la possibilità di partecipare alla finale nazionale

Una giovane eccellenza reggina che prova a farsi spazio a livello nazionale e porta alto in giro per la Penisola il nome della città di Reggio Calabria. La cuoca Simona Vinci è stata selezionata tra i 30 partecipanti alla grande semifinale dell’edizione 2021 del Concorso Artista del Panino, evento organizzato da Vandemoortele in collaborazione con Bargiornale. L’evento si terrà domani, martedì 23 novembre, al 518 Cocktail & Restaurant, presso il primo piano del Galata Museo Del Mare di Genova. Di questi 30 professionisti, 8 andranno in finale dove riproporranno le proprie invenzioni culinarie portate in gara. Si tratta di piatti creativi e dai gusti molto particolari, i migliori 2 di questi 8 (nella stessa giornata) faranno la finalissima e con degli ingredienti a sorpresa dovranno inventarsi un altro panino.

“Ho ideato questo panino con un’intuizione del momento, lavorando i prodotti creandone le basi per la lavorazione. Dad si chiama esempio la salsa che utilizzerò, è creata totalmente da me, non utilizzo salse già preparate. Il periodo autunnale mi ha ispirato, infatti ho unito il gusto dolce della zucca con quello affumicato inconfondibile della provola affumicata silana, la cipolla di tropea e lo speziato della curcuma, utilizzando appunto il pangog alla curcuma dell’azienda che ha indetto il concorso. L’azienda ha infatti molte referenze di panificati ed ognuno di noi ha scelto quello più adatto alla propria ricetta”, ha spiegato la giovane chef ai microfoni di StrettoWeb.

Simona Vinci ha sempre lavorato con passione, facendosi spazio nel mondo della ristorazione a Reggio Calabria. Ha lavorato in varie tipologie di cucina, soprattutto quelle con menu all’inglese e all’americana. Una meravigliosa esperienza l’ha avuta all’estero nel 2012, durante le olimpiadi a Londra in un albergo 4 stelle per una stagione, e successivamente in un fast food e un “Fish & Chips” acquisendo nozioni sul cibo da strada. Una volta tornata in Calabria, nel 2013 ha così aperto un’attività in proprio, nel centro città. In contemporanea, perché per smettere di imparare non è mai il momento, ha girato l’Italia con lo street food proponendo piatti internazionali adattati e riproposti con le specialità calabresi. Adesso lavora in un famoso locale di Reggio, ma la voglia di migliorarsi è sempre molta. Simona continua a dare spazio alla propria bravura e fantasia, in occasione del Concorso Artista del Panino tenterà di farsi conoscere in un palcoscenico nazionale, sicuramente la città dello Stretto farà il tifo per lei.