fbpx

Portogallo, il Belenenses scende in campo in 9: 13 calciatori positivi alla variante Omicron del Covid, partita sospesa

Belenenses Foto di Antonio Cotrim / Ansa

Il Belenenses costretto a scendere in campo con 9 giocatori contro il Benfica: 13 calciatori della rosa hanno contratto la variante Omicron del Covid. Gara sospesa in anticipo sul punteggio di 0-7

Nell’ultima giornata del campionato portoghese è andata in scena una partita che di competizione sportiva ha visto ben poco. Il Benfica ha liquidato 0-7 il Belenenses, in una gara conclusa prima di quanto prevedesse il regolamento. Il motivo non è stata la ‘manifesta superiorità’ delle ‘Aquile’ di Lisbona, ma un focolaio di Covid scoppiato nella squadra avversaria. Il Belenenses si è infatti presentato in campo con soli 9 giocatori disponibili poichè ben 13 calciatori (e 4 membri dello staff) hanno contratto la variante Omicron del Covid, come evidenziato dall’Istituto Nazionale di Salute “Ricardo Jorge”. Possibile che a portare la variante del Covid sia stato Cafu Phete, impegnato nelle gare in Sud Africa con la sua nazionale e tornato in Portogallo il 22 novembre. La gara non è stata nè rinviata nè sospesa a causa dell’emergenza sanitaria, ma solo nella ripresa quando il Belenenses si è presentato con 6 calciatori disponibili, l’arbitro ha optato per la sospensione definitiva.