fbpx

Messina, il 28 novembre a Venetico Superiore verrà celebrato il 69° anniversario della morte della Regina Elena di Savoia

Regina Elena

Il ricordo del 69° anniversario della morte la Regina Elena di Savoia celebrato a Venetico Superiore: la regina è da sempre cara ai messinesi per l’aiuto offerto dopo il tragico terremoto del 1908

Domenica 28 novembre, in occasione il 69° anniversario della morte delle Regina Elena verrà ricordato in una manifestazione, organizzata dalla delegazione messinese dell’Istituto delle Guardie d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon, nel borgo medioevale di Venetico Superiore.

La figura di Elena di Savoia ha sempre suscitato nella popolazione messinese sentimenti di profonda devozione e il motivo non è soltanto riconducibile alle sue qualità di Sovrana, bensì anche a quelle di premurosa soccorritrice all’indomani del tragico terremoto del 28 dicembre 1908. Il suo arrivo in città per tale emergenza costituì la più grande speranza di rinascita per tutti i sopravvissuti all’immane disastro. La Regina Elena si dedicava alla cura dei feriti allestendo in tutta fretta un ospedale sull’Incrociatore dove Ella si prodigava a medicare in prima persona.

Una conferenza dal titolo “Carità e Regalità. L’esempio di Elena di Savoia” illustrerà come la regina, dopo l’ingresso dell’Italia nel primo conflitto mondiale decise di fare del Quirinale un Ospedale territoriale delle Croce Rossa Italiana. Già il Quirinale nel 1909 aveva ospitato dei laboratori tessili per produrre indumenti per i terremotati di Messina. Successivamente sarà celebrata una messa in suffragio di Vittorio Emanuele III e di Elena. Un omaggio a caduti in guerra, nel primo centenario della traslazione del Milite Ignoto, concluderà la manifestazione.

Manifestazione 69mo ann. morte Regina Elena