fbpx

Messina: conclusa la due giorni di visite ai Cimiteri cittadini del Sindaco De Luca

Messina: conclusa oggi la due giorni di visite ai Cimiteri cittadini del Sindaco De Luca, degli Assessori e dei rappresentanti delle Società Partecipate

Oggi 2 novembre in occasione della Commemorazione dei Defunti, il Sindaco Cateno De Luca insieme ai rappresentanti del suo Esecutivo, al Direttore Generale, ai Presidenti delle Società Partecipate e l’intero management, ha proseguito la visita ai cimiteri cittadini iniziata nella giornata di ieri, 1 novembre, con la prima tappa al cimitero di Giampilieri Molino, cui sono seguiti quello di San Paolo Briga; Pezzolo; Santo Stefano; Santa Margherita; Mili San Marco; Larderia; San Filippo; Cumia e la visita conclusiva al Gran Camposanto. Nel programma odierno sono stati visitati invece i cimiteri suburbani di Pace, Granatari, Faro Superiore, Massa Santa Lucia, Castanea, Salice e Gesso. Il percorso attraverso i luoghi cittadini destinati alla sepoltura dei propri cari è stata l’occasione “per un momento di raccoglimento e di preghiera che l’intera Amministrazione comunale che rappresento ha voluto porgere a tutti i defunti che riposano nei cimiteri della Città”, ha detto il Sindaco De Luca”.

Sono più che soddisfatto, ha proseguito De Luca, “il Gran Camposanto, uno dei più importanti Cimiteri Monumentali d’Europa e ricco di opere d’arte, rappresenta il fiore all’occhiello di questa squadra che ringrazio tutta. Non a caso abbiamo ricevuto complimenti per la cura e l’abbellimento ornamentale impeccabile del Gran Camposanto, e per questo ringrazio la Messinaservizi Bene Comune in tutte le sue componenti, alla quale si aggiungono altrettanti ringraziamenti all’AMAM per quanto effettuato secondo le proprie competenze; all’ATM per il servizio gratuito messo a disposizione dei visitatori con bus navetta dal parcheggio di villa Dante e ritorno, e a quelli del cimitero di Granatari; agli operatori dell’Azienda Speciale Messina Social City che hanno garantito all’interno del Gran Camposanto con propri mezzi l’assistenza alle persone anziane e ai disabili. I miei complimenti li estendo anche agli Assessori che si sono adoperati in questo contesto particolare, pertanto all’Assessore Massimiliano Minutoli, relativamente alla predisposizione di interventi manutentivi e messa in sicurezza dei Cimiteri e per avere assicurato la presenza dei volontari di Protezione Civile; e all’Assessore Dafne Musolino sia per la delega alla Polizia Municipale in quanto gli Agenti del Corpo hanno garantito il servizio con turni giornalieri, dalle 8 alle 17, nella disciplina del traffico lungo le strade adiacenti a tutti i cimiteri cittadini, che per la delega relativa ai Rapporti con la Messinaservizi in merito all’allestimento floreale che la Società ha curato nei cimiteri suburbani e al Gran Camposanto con il recupero delle aiuole frontali, dei vialetti di accesso, nonché il ripristino della scritta ‘Orate Pro Defuntics’ che è stata del tutto ripristinata. Ringrazio ancora il personale dei Servizi cimiteriali e quello della Polizia mortuaria e le ditte che operano all’interno dei cimiteri; ed infine un plauso alle Associazioni di volontariato di Protezione Civile che ancora una volta hanno assicurato il supporto necessario a sensibilizzare la cittadinanza al rispetto delle misure anticontagio.

“Questa due giorni – ha proseguito De Luca – è stata anche l’occasione per constatare da vicino e nell’immediatezza il livello di cura e manutenzione del verde all’interno delle strutture cimiteriali, in questo contesto con soddisfazione affermo che è visibile e constatabile l’innalzamento qualitativo, risultato questo della stipula del contratto di servizio con la Messinaservizi Bene Comune, siglato nel gennaio scorso, ma la consegna è avvenuta soltanto a marzo, che testimonia il lavoro compiuto in questi mesi dalla Società per recuperare il lavoro pregresso. È stata poi analizzata la riqualificazione di cappelle esistenti, gli impianti di illuminazione e di raccolta delle acque bianche, le vie di accesso e relative pertinenze. A tal fine è stata utile la visita anche per una ricognizione degli appalti già affidati e per definire un cronoprogramma di interventi di manutenzione da realizzare in alcuni cimiteri e mirati relativamente al Gran Camposanto per la definizione del progetto di recupero del suggestivo mausoleo, il Famedio, e il Cenobio conosciuto meglio come ‘cappella gotica’ o ‘conventino’. A breve si procederà – ha concluso il Sindaco – all’aggiornamento del Piano regolatore cimiteriale al fine di avviare interventi di ampliamento per evitare situazioni di carenza di loculi in tutti i cimiteri”.