fbpx

Maltempo a Catania, la città è nuovamente in ginocchio: “via Etnea come un fiume, impossibile uscire di casa!” [VIDEO]

catania via etnea allagata

Forti piogge su Catania hanno interessato nella sera il territorio catanese. Via Etnea ha riscontrato criticità durante i momenti di picco di pioggia. A Misterbianco la Zona commerciale risulta bloccata da alcune macchine in avaria causate dagli allagamenti in Corso Carlo Max e nelle vie secondarie

Neppure il tempo di riprendersi dai disagi di qualche giorno fa che Catania è finita nuovamente sotto la pioggia. Da poco ha avuto inizio un violento temporale e così via Etnea si è ritrovata, per l’ennesima volta, completamente allagata. L’acquazzone che si è abbattuto sulla città siciliana ha causato l’allagamento di diverse strade e abitazioni nel rione Santa Maria Goretti, vicino all’aeroporto, e l’esondazione del torrente Acquicella. Sul posto stanno operando tecnici del Comune e operatori del dipartimento Regionale della Protezione Civile regionale. Si sta per aprire un Coc, Centro operativo comunale. L’acqua è caduta copiosa anche su diversi paesi della provincia, nella zona del Calatino, e tra Adrano e Biancavilla. “Situazione in via Etnea, a quando le grate, per tutta la strada? Impossibile percorrerla, impossibile per noi residenti uscire di casa”, scrive un’utente postando un video. “Ci risiamo… via Etnea a Catania dieci minuti di pioggia e succede questo”, sono le frasi diffuse sul web dagli stessi residenti di via Etnea, utilizzate per denunciare una situazione che ci riporta la condizione della strada, che sembra come un fiume in piena. E sono diversi i video che testimoniano l’accaduto.

Maltempo, a Catania situazione critica: nuovi allagamenti in via Etnea [VIDEO]

E le previsioni non promettono significativi miglioramenti. Dalla notte di oggi ancora temporali sui settori orientali della Sicilia. Lo indica un’allerta meteo della Protezione civile che prevede rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Valutata per domani allerta arancione per rischio idrogeologico sulla Sicilia orientale e sulla Calabria meridionale (provincia di Reggio Calabria); mentre sulla Sicilia centro-meridionale e sulla Calabria centro-settentrionale è allerta gialla. Il Comune si era mobilitato, solo nella giornata di ieri erano stati ripuliti i tombini e le caditoie, ma evidentemente non è bastato. I cittadini denunciano anni di mancata manutenzione. La situazione a Catania è effettivamente drammatica, con i 101.2 mm di pioggia caduti nella zona industriale e 83 mm in città, e come sempre più spesso accade in Sicilia, ma anche in Calabria, i sindaci sono costretti a chiudere le scuole, perché se è vero che ogni amministratore agisce con prevenzione perché conosce le criticità del proprio territorio è anche vero che un’allerta arancione non può rappresentare un pericolo per la vita dei residenti.

Per monitorare la situazione meteo, ecco le migliori pagine del nowcasting: