fbpx

Dai 32 della Basilicata ai 415 di Bolzano: l’evidente divario dell’incidenza Covid tra Nord e Sud. Calabria e Sicilia sotto i 100 casi [GRAFICO]

incidenza casi italia

Nuova ondata di casi Covid in Italia, ma a risaltare in modo evidente è il divario netto tra Nord e Sud per ciò che concerne l’incidenza dei nuovi casi ogni 100 mila abitanti

Italia alle prese con una nuova ondata di Covid da ormai qualche settimana. Una crescita dei casi non rapidissima ma costante a cui sta facendo seguito un aumento dei ricoveri, seppur in maniera abbastanza sostenuta. Ma a risaltare in modo evidente è il divario netto tra Nord e Sud per ciò che concerne l’incidenza dei nuovi casi ogni 100 mila abitanti. Come si può vedere dai grafici in basso, elaborati dal sempre preciso dott. Luca Fusaro, basta controllare i numeri della prima e dell’ultima Regione: 415 per la Provincia Autonoma di Bolzano e 32 per la Basilicata. Caso? No. Non c’è infatti alcuna Regione del Sud tra le prime 10, si trovano quasi tutte in fondo. L’unica del Nord ad avere numeri contenuti è il Piemonte, sotto i 100 casi. Poi, tra Nord e Centro Nord, superano tutte la soglia dei 100, a parte la Toscana.

Numeri molto simili a quelli di 12 mesi fa, a dimostrazione di un andamento praticamente ciclico che segue le condizioni climatiche e ambientali. E, non per niente, le Regioni del Nord sono confinanti con tutti quei paesi europei al pieno della propria ondata di Covid, da Austria a Slovenia, lì dove le ore di sole sono minori in questo periodo dell’anno. Al contrario, paesi come Spagna, Portogallo o Grecia seguono l’andamento tipico delle Regioni soleggiate del Sud Italia.

Incidenza dei nuovi casi ogni 100.000 abitanti

Dati incidenza