fbpx

Green pass: oggi nuova maxi protesta a Trieste

Altre foto da presidio Trieste da caricare Foto di Alice Fumis / Ansa

La nota del Coordinamento No green pass Trieste

Ci rifiutiamo di organizzare un servizio d’ordine e di controllo, siamo consapevoli dei rischi collegati al virus e siamo in grado di autotutelarci“. E’ quanto si legge in una nota del Coordinamento No green pass Trieste, che replica all’ordinanza del sindaco Roberto Dipiazza, in relazione alla manifestazione di protesta prevista per questo pomeriggio. Per contenere la diffusione della pandemia, il sindaco ha chiesto agli organizzatori, con specifica ordinanza, l’ingaggio di steward, affinchè controllino che i manifestanti indossino le mascherine e rispettino il distanziamento interpersonale durante le manifestazioni. Il Coordinamento si appella invece “alla responsabilità e al buon senso” dei partecipanti “al di là delle imposizioni“, “per la tutela della salute individuale e collettiva“. L’inosservanza dei divieti corrisponde a sanzioni amministrative pecuniarie da 400 a mille euro per gli organizzatori.