fbpx

Basket, Serie C: il derby dello Stretto è della Gold & Gold Messina, battuta la Dierre Reggio Calabria per 86-69

Palla a due BSM-Dierre

Irresistibile Gold & Gold Messina, la Dierre Reggio Calabria sconfitta per 86-69 al PalaMili: superando la Dierre Reggio Calabria per 86-69, la Gold & Gold Messina centra il quinto successo consecutivo e si conferma capolista solitaria del girone Bianco del campionato di serie C Gold Memorial Haitem Fathallah

Prova di grande spessore della formazione peloritana, oggi diretta in panchina da Francesco Paladina. Dopo un primo quarto equilibrato (18-17), per via delle buone percentuali al tiro da tre dei reggini, gli scolari hanno piazzato un break di 33-13 che ha totalmente cambiato il destino del derby. Il vantaggio accumulato ha permesso a Scimone e soci di giocare con grande sicurezza e gestire al meglio la gara. La Dierre di coach Rugolo, giunta sulla riva siciliana dello Stretto forte della vittoria sul Catanzaro e con il nuovo centro di 210 cm Marin Brzica, ha pagato a caro prezzo il momento di smarrimento e non è riuscita a replicare alle giocate della capolista. Nel terzo periodo i giallorossi hanno toccato il massimo vantaggio (+32) sul 74-42. L’ultimo quarto si è giocato solo per le statistiche, in precedenza coach Paladina aveva dato il via alle rotazioni, lasciando spazio a tutti i componenti della panchina, come d’altronde ha fatto coach Rugolo. La gara è così scivolata via fino alla sirena finale e si è chiusa sul punteggio di 86-69.

Top scorer del match il lettone Raivis Scerbinskis, autore di 22 punti (quattro triple). Ottima prova di Lorenzo Tartamella, chiamato a far rifiatare Mazzullo, si è reso protagonista di ottime giocate sui due lati del campo, realizzando alla fine ben 18 punti con due triple ed un’attenta difesa sui lunghi della Dierre. Buon impatto sul derby anche per Kevin Pandolfi, che ha rilevato Gotelli ed ha cambiato volto alla partita con il suo dinamismo. Per lui 13 punti con una tripla ed una rubata tramutata in schiacciata: ormai un marchio di fabbrica. Doppia cifra per Adam Gotelli, richiamato in panca da Paladina nella prima frazione. L’italoamericano al ritorno in campo ha risposto alla grande con un paio di triple che hanno regalato tranquillità ai compagni. Prezioso il lavoro di Nino Sidoti, 4 punti e tanti assist, così come Giorgio Busco (5). Alberto Mazzullo, come di consueto, ha battagliato sotto canestro portando a casa buoni rimbalzi e 6 punti. Si sono rivisti in campo, dopo qualche problema fisico risolto, il capitano Cristiano Simone (6 punti con una tripla, un jumper e il solito cuore) e Davide Bianchi (2 punti e tanta intensità sotto le plance). Finalmente hanno trovato spazio anche i giovanissimi Peppe Doria e Marco Sidoti.

Nella Dierre, ottima la prova del giovane, classe 2000, Giovanni Scialabba (21 punti con tre triple). In doppia cifra anche il croato Mladen Dmitrovic (10). La giovane formazione del presidente Filianoti ha buone potenzialità e con l’inserimento di Brzica avrà modo in futuro di dare filo da torcere a qualsiasi avversario. Domenica prossima la Gold & Gold Messina affronterà la Mastria Catanzaro, nella trasferta più lunga di questa fase regolare.

Gold & Gold Messina-Dierre Reggio Calabria 86-69

Parziali: 18-17, 33-13 (51-30), 21-12 (74-42), 12-27

Gold & Gold Messina: Scerbinskis 22, Scimone 6, Mazzullo 6, Pandolfi 13, Bianchi 2, Gotelli 10, Tartamella 18, Sidoti A. 4, Busco 5, Doria, Sidoti M.. Allenatore: Francesco Paladina

Dierre Reggio Calabria: Nardi 2, Ravì 1, Scialabba 21, Canale, Dmitrovic 10, Ripepi 6, Tomic 7, Suraci 6, Brzica 5, Crupi 3, Surfaro, Laganà 8. Allenatore: Giovanni Rugolo

Arbitri: De Giorgio di Giarre (CT) e Crisafi di Ragalna (CT)

Note: Uscito per cinque falli Dmitrovic