fbpx

La Gold & Gold vince il derby in casa Nuova Pallacanestro Messina e si conferma capolista del girone bianco

Gold e Gold-Nuovo Pallacanestro

Derby peloritano appannaggio della Gold & Gold Messina, che espugna il PalaTracuzzi

La Gold & Gold Messina cala il poker, i giallorossi espugnano il PalaTracuzzi e si aggiudicano il derby superando la Nuova Pallacanestro Messina con il punteggio di 79-65. Il quarto successo consecutivo consente alla squadra allenata da Pippo Sidoti di mantenere il comando a punteggio pieno della classifica del girone bianco del campionato di serie C Gold Memorial Haitem Fathallah. Vittoria importante, ottenuta contro un avversario difficile, autore di una prestazione apprezzabile, grazie all’ottima gestione di coach Beto Manzo: lo scarto di 14 punti, in verità, punisce eccessivamente la Nuova Pallacanestro.

La Basket School ha giocato una gara equilibrata, chiudendo il primo parziale sotto di tre lunghezze (20-17), con i padroni di casa molto efficaci dalla linea dei tre punti. Grande protagonista Giorgio Busco con i suoi nove punti personali. Nel secondo periodo, gli scolori sono stati bravi a non farsi prendere dallo scoramento, soprattutto quando sono andati sotto di 10 lunghezze (34-24). Con pazienza hanno annullato il gap, chiudendo al riposo lungo sotto di un punto (38-37) grazie ad un buon Tartamella, ben innescato da Nino Sidoti, la tripla da distanza siderale di Gotelli e le bombe di Scerbinskis nel finale. Nella terza frazione, la Gold & Gold parte bene, il parziale aperto di 6-0 diventa 14-0 per il 38-44. La squadra di casa risponde con Nicolini (42-44). Pandolfi si erge a protagonista con sette punti consecutivi e rilancia i suoi. Scerbinskis per il +9 (44-53), poi il botta e risposta dall’arco con Nicolini. Il finale di tempo è tutto della Nuova Pallacanestro, con Perriere e Salvatico che accorciano le distanze, chiudendo alla mezzora sul 53-56. Nel quarto finale l’equilibrio regna fino al 61 pari, grazie alle giocate di Pandolfi e Gotelli per gli ospiti e di uno scatenato Salvatico per i locali. Dopo il botta e risposta dai 6,75 tra Pierleoni e Gotelli, Perriere riavvicina i suoi. Busco torna alla ribalta con una delle sue solite penetrazioni, Pandolfi lo imita per il +5. Il canestro di Perriere riporta a contatto la Nuova Pallacanestro (65-68), quando mancano 4’ e 42” al termine. Il finale è tutto della Gold & Gold che piazza un break di 11-0, propiziato dalla rubata di Busco che va a segnare. Scerbinskis realizza un gran canestro e poi completa il gioco da tre per il +8 (65-73), quando mancano 3’ e 6”. Il gran sottomano di Busco regala il +10 agli scolari, che non si accontentano. Ancora il gatto, graffia con l’ennesima rubata che va a finalizzare: 65-77. Ormai i giochi sono fatti e la rubata con schiacciata a una mano di Pandolfi, mette il sigillo alla vittoria della Basket School. Quattro gli uomini in doppia cifra per gli scolari: Scerbinskis 23 punti (6 su 11 da 2, 3 su 9 da 3 e 10 rimbalzi), Busco (17 punti, 6 su 9 da 2 e 1 su 2 da 3 e 6 palle recuperate), Pandolfi (17, con 7 su 11 da 2, 3 su 3 ai liberi e 7 palle recuperate), Gotelli (15 punti, 4 su 7 da 3, 3 su 4 ai liberi e 10 rimbalzi). Sei punti per Tartamella con 3 su 6 da 2. Per la Nuova Pallacanestro Messina in evidenza Nicolini (16), in doppia cifra anche Vasilevskis (11), Perriere (11) e Salvatico (10). Prossimo avversario per la Gold & Gold Messina la Dierre Reggio Calabria che ha battuto in casa la Mastria Catanzaro dopo due over time.

Nuova Pallacanestro Messina – Gold & Gold Messina 65-79

Parziali: 20-17, 18-20 (38-37), 15-19 (53-56), 12-23

Nuova Pallacanestro Messina: Salvatico 10, Vasilevskis 11, Fernandes, Perriere 11, Guadalupi 1, Pierleoni 6, Maddaloni 2, Lo Iacono 6, Nicolini 16. Allenatore: Beto Manzo. Assistente: Checco D’Arrigo

Gold & Gold Messina: Scerbinskis 23, Scimone n.e., Mazzullo 1, Pandolfi 17, Bianchi n.e., Gotelli 15, Tartamella 6, Sidoti A., Busco 17, Doria n.e., Sidoti M. n.e.. Allenatore: Pippo Sidoti. Assistente: Francesco Paladina

Arbitri: Daniele Barbagallo di Acireale e Federico Puglisi di Acicatena