fbpx

Vaccini, anche la Germania frena con Moderna: “per Under 30 e donne incinte consigliato Pfizer”

vaccini moderna Foto di Cj Gunther / Ansa

La raccomandazione arriva dallo Stiko, il Comitato tedesco per le vaccinazioni, e vale anche per i soggetti che hanno ricevuto vaccini diversi per le prime dosi

Per gli under 30 e le donne incinte (indipendentemente dall’età) dovrebbe essere usato solo il vaccino di Pfizer/BioNTech perché, secondo alcuni studi, comporterebbe un minor rischio di infiammazioni cardiache rispetto a quello di Moderna. La raccomandazione arriva dallo Stiko, il Comitato tedesco per le vaccinazioni, e vale anche per i soggetti che hanno ricevuto vaccini diversi per le prime dosi. Per ora si tratta solo di un parere, che dovrà essere valutato da altri pool di esperti.

La Germania non è comunque il primo Paese europeo a chiedere una limitazione nell’uso del vaccino Moderna. Nei giorni scorsi anche l’Autorità sanitaria pubblica francese ha dichiarato che negli under 30 è preferibile l’uso di Comirnaty (Pfizer) rispetto a Spikevax (Moderna) e raccomandazioni simili sono state emanate in Canada, Danimarca, Finlandia e Svezia. La Haute Autorité de Santé francese (Has), che non ha il potere di concedere o vietare licenze per i farmaci ma agisce come consulente per il Governo, ha citato rischi “molto rari” di miocardite, un’infiammazione del tessuto muscolare del cuore, rilevata soprattutto nei maschi.