fbpx

Coraggio Italia al Governo: “urge un piano di innovazione e sviluppo per l’area Sibaritide-Crotone”

Coraggio Italia Logo sfondo fucsia

Chieste in un’interrogazione dei deputati Dettore e Mugnai, iniziative di rilancio economico ed infrastrutturale con ricadute positive per lo sviluppo della Calabria

Iniziative di rilancio economico ed infrastrutturale per l’Area Sibaritide-Crotone, a beneficio dello sviluppo sostenibile della Calabria, sono state chieste, in un’interrogazione, dai deputati di Coraggio Italia, Maurizio D’Ettore e Stefano Mugnai , nell’ambito di un Contratto Istituzionale di Sviluppo-Calabria annunciato a settembre dal Ministro per il Sud, Mara Carfagna, a cui destinare ‘’risorse per interventi di natura ambientale, sociale e culturale’’.
In particolare si tratta di riqualificare le aree in dismissione della Centrale Enel di Rossano e della centrale Eni ‘’Pertusola’’ di Crotone, nonché le aree portuali(porto di Corigliano) ed aeroportuali(aeroporto di Crotone), dove si sviluppera’ la Zona Economica Speciale, utilizzando la progettualita’ acquisita dall’Enel attraverso un concorso pubblico denominato ‘’Futur-e’’, e di prendere in considerazione, in particolare, il modello di sviluppo del progetto ‘’Tecn-e’’’, giudicato idoneo dalla commissione ‘’Futur- e’. Inoltre vanno considerate le suddette aree territoriali come un “ecosistema dell’innovazione”, dotandolo di adeguate risorse materiali ed immateriali per lo svolgimento di attività di formazione, ricerca multidisciplinare al fine di generare sviluppo, coesione e competitivita’ e prevedere progetti infrastrutturali, primo tra tutti un collegamento di “metropolitana leggera” tra Sibari e Crotone finalizzato ad una maggiore coesione territoriale, a beneficio delle popolazioni e dei tanti turisti della vasta zona interessata ad usufruire dell’aeroporto di Crotone. Per D’Ettore e Mugnai “per migliorare la situazione socio-economica della Calabria occorre orientare le risorse del PNRR a una nuova progettualità orientata all’economia reale, alla valorizzazione dei territori e al cosiddetto ‘genius loci’. Per questo – sottolineano i parlamentari di ‘’Coraggio Italia’-’ ‘’abbiamo presentato sia una specifica interrogazione in commissione alla Camera, sia un ulteriore emendamento al decreto di attuazione del Pnrr al fine di accelerare l’esecuzione degli interventi per il risanamento ambientale e la riqualificazione del territorio della Sibaritide e della Valle del Neto, entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore del decreto convertito in legge’’. D’Ettore, neo coordinatore regionale di ‘’Coraggio Italia’’, ha anche annunciato di aver informato il Presidente della Regione, Roberto Occhiuto dell’iniziativa parlamentare a favore della Calabria.