fbpx

Al via la campagna “Microchippatura gratuita Messina 2021”

L’Assessorato al Benessere degli Animali, in collaborazione con ASP e con le Associazioni animaliste, ha organizzato una Campagna di “Microchippatura gratuita Messina 2021”

Nell’ambito delle attività legate alla lotta al randagismo, l’Assessorato al Benessere degli Animali, in collaborazione con ASP e con le Associazioni animaliste, ha organizzato una Campagna di “Microchippatura gratuita Messina 2021”. La campagna, organizzata su tre giornate, prevede l’allestimento del village presso il lungomare di Santa Margherita nella giornata di domenica 7 novembre, a partire dalle ore 9 sino alle 13 e dalle 14.30 alle 17. Sebbene la legge regionale n°15/2000 ed il Regolamento per il Benessere degli animali prevedano, al fine di combattere il fenomeno dell’abbandono e garantire la pubblica incolumità dei cittadini e la sicurezza urbana, che tutti i proprietari o detentori di cani provvedano alla registrazione del proprio amico a 4 zampe tramite impianto di microchip entro i 60 giorni di vita dell’animale, e l’inosservanza comporterebbe l’elevazione del verbale da parte delle autorità competenti, grazie a questa iniziativa chiunque volesse provvedere alla microchippatura del proprio cane potrà farlo in maniera gratuita senza incorrere in alcuna sanzione.
Per potere accedere a questo servizio, gli interessati possono prenotarsi on-line attraverso il link dedicato sul sito istituzionale del Comune di Messina, raggiungibile all’indirizzo: https://comune.messina.it/prenotazione-microchippatura-canina/. “E’ un’opportunità per tutti i detentori e/o possessori di cani per regolarizzare la propria posizione senza incorrere in sanzioni immediate, oppure in futuro a seguito di controllo da parte degli organi preposti che dovessero riscontrare l’assenza del microchip”, ha dichiarato l’Assessore Massimiliano Minutoli. Tale iniziativa continuerà nelle giornate del 21 novembre presso la Villa Sabin per la zona nord della città, mentre il 28 novembre verrà allestito il village presso Piazza Cairoli per la zona Centro. “Cogliamo con soddisfazione l’iniziativa del Comune di Messina perché la microchippatura rappresenta uno dei punti di forza per contrastare l’abbandono dei cani, facilitandone l’identificazione nelle varie situazioni che dovessero presentarsi come i furti o i ritrovamenti di animali, oltre ad essere un importante strumento per il censimento ed il monitoraggio costante della presenza dei cani sul territorio”, ha evidenziato il Commissario Straordinario dell’Ente Nazionale Protezione Animali di Messina Alessandra Parrinelli. Chiunque intendesse microchippare il proprio cane, oltre alla prenotazione on-line, dovrà presentarsi all’appuntamento munito del proprio documento di riconoscimento e codice fiscale per agevolare le procedure di registrazione.