fbpx

A Naso l’inaugurazione della mostra di fotografia “Moto Perpetuo”

Naso: si chiama “Moto Perpetuo” la mostra di fotografie che verrà inaugurata domani, mercoledì 3 novembre, nei locali adiacenti il chiostro del convento dei Minori Osservanti

Si chiama “Moto Perpetuo” la mostra di fotografie che verrà inaugurata domani, mercoledì 3 novembre, nei locali adiacenti il chiostro del convento dei Minori Osservanti. Organizzata dall’ All’I.I.S. “Merendino”, sede “F. Portale” di Naso con il patrocinio del Comune, nell’ambito del progetto Erasmus +, la mostra, che diventerà un museo permanente, rappresenta un vero e proprio viaggio negli anni dal 1900 al 2000. Gli scatti dei fotografi storici della città, ci mostrano come Naso è cambiata: immagini che raffigurano gli abitanti, i mestieri, le associazioni e ancora le 13 confraternite religiose, la festa del Santo Patrono… La peculiarità di “Moto Perpetuo”, cioè del progetto espositivo è che, con il passare degli anni e con il contributo di tutti, potrà essere migliorato non solo l’aggiunta di immagini, ma anche con la modifica delle date, per lo più indicative del periodo, o con una più dettagliata descrizione delle foto esposte. “Ringrazio alunni, professori e dirigente del F. Portale di Naso per la lodevole iniziativa. Il museo permanente ci permetterà di far conoscere la nostra storia e l’evoluzione della città, non solo ai visitatori, ma anche e soprattutto alle future generazioni” Ha commentato il sindaco Gaetano Nanì: “un punto di partenza che come nell’idea degli organizzatori, verrà arricchita con il passare degli anni e con il contributo di tutti i cittadini di Naso”. Nell’ambito dell’Erasmus + “Moto Perpetuo”, sarà meta dei ragazzi delle scuole collegate al progetto provenienti da Portogallo, Grecia e Polonia.