fbpx

A Locri il meeting “NextGenerationEU, le politiche a sostegno dell’ambiente e l’impegno dei giovani”

/

Si è svolto presso il Palazzo della Cultura di Locri, rispettando le misure di contenimento della pandemia da Covid19, il meeting “NextGenerationEu, le politiche a sostegno dell’ambiente e l’impegno dei giovani”

Il 22 novembre 2021 alle ore 17.00 si è svolto presso il Palazzo della Cultura di Locri, rispettando le misure di contenimento della pandemia da Covid19, il meeting “NextGenerationEu, le politiche a sostegno dell’ambiente e l’impegno dei giovani”.

Un tema di estrema attualità che vuole rappresentare un momento di confronto tra i giovani del territorio, in particolare coloro che esplicano il proprio ruolo di rappresentanza civica nelle Consulte e le istituzioni locali ed europee per costruire idee e progetti sull’onda del Piano NextgenerationEU ed in vista dell’anno europeo dei Giovani 2022L’incontro è stato organizzato dall’Europe Direct di Gioiosa Ionica grazie alla stretta collaborazione e l’intesa raggiunta con i Presidenti delle Consulte giovanili di Locri Marco Cutrona, Siderno Davide Ruso, Caulonia Mirko Audino, Ardore Paola Strangio e Gerace Sara Siciliano. L’idea punta a coniugare l’impegno delle rappresentanze giovanili sul tema dello sviluppo sostenibile dell’economia e dell’ambiente alla base del programma di ripresa e resilienza nazionale ed anche del grande piano pluriennale per il futuro dell’Europa Next GenerationEU lanciato dalla Commissione europea. Hanno partecipato al meeting i Rappresentanti Istituzionali della Locride, Rudy Lizzi Consigliere Metropolitano FDI della Città Metropolitana di Reggio Calabria e Consigliere del Comune di Gerace che ha messo in evidenza l’importanza del ruolo delle Consulte Giovanili, Domenica Bumbaca Assessore Politiche Giovanili di Locri ha relazionato ponendo l’attenzione sull’esigenza di incontrarsi in presenza al fine di “ritornare alla normalità” dopo il periodo della pandemia, l’organizzazione di convegni riveste notevole importanza per superare un momento difficile e   puntualizza il ruolo dei cittadini che rappresentano la cittadinanza attiva del Paese e i giovani che sono il nostro futuro e come  la progettazione è indispensabile per cogliere le opportunità in ambito economico puntando sull’intuizione e la creazione di progetti mirati al raggiungimento degli obiettivi, i Presidenti  delle Consulte Giovanili dei Comuni di: Locri, Ardore, Bovalino, Siderno, Gerace, Caulonia hanno comunicato la loro idea per la tutela dell’ambiente nel rispetto dei cittadini, mettendo in evidenza il ruolo delle Consulte giovanili per quanto riguarda il lavoro svolto durante l’estate per la pulizia delle spiagge.

Il meeting è stato coordinato da Alessandra Tuzza – Giornalista e Responsabile Europe Direct Calabria Europa che ha presentato le diverse opportunità nell’ambito dei progetti europei che possono costituire strumenti utili per affrontare e superare la crisi pandemica che si è sovrapposta a quella economica mettendo in difficoltà i cittadini europei e il settore delle imprese. Ulteriori tematiche sono state sviluppate da Loredana Panetta, che ha posto in evidenza il Ruolo delle reti europee di Informazione – Europe Direct Calabria Europa e il ruolo di Europe Direct, presente in Europa con 424 sedi, in Italia con 42, in Calabria con due, a Reggio Calabria e a Gioiosa Ionica,  puntando sull’importanza dell’Erasmus che rappresenta un’esperienza che ogni giovane dovrebbe fare in quanto costituisce un momento di crescita per chi desidera conoscere la vita negli altri Stati Membri dell’Europa; Nicolò Palermo, che ha sviluppato la Comunicazione con i giovani e la rete Eurodesk – social media manager Europe Direct Calabria Europa si è soffermato sull’importanza della rete Eurodesk che presenta le notizie inerenti le istituzioni, le pubblicazioni, le iniziative e la formazione ed il ruolo del servizio civile.

Il momento clou del meeting NextGenerationEu, il programma di ripresa e resilienza dell’Europa e i giovani è stato rappresentato dall’intervento della Dottoressa Adelaide Mozzi rappresentante della Commissione Europea in Italia – Economic Cousellor della Commissione Europea, che ha presentato NextGenerationEu come strumento stimolo  per  la ripresa, un    pacchetto di misure  mai finanziato in Europa per la ricostruzione dopo la pandemia di COVID-19. Il pacchetto è rivolto in modo particolare alle nuove generazioni rappresentate dai giovani puntando sul ruolo delle donne come protagoniste nell’ambito scientifico e della ricerca Dopo il dibattito con i partecipanti le conclusioni della serata sono state affidate a Giuseppe Varacalli – Membro Supplente del Comitato delle Regioni, che ha consigliato di puntare sulla NextGenerationEu in quanto rappresenta una grande opportunità per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, soffermandosi sull’ecologia e focalizzando l’attenzione sulla tematica del clima trattata al G20.

L’evento è stato trasmesso in diretto su Facebook, registrato sulla piattaforma europea https://futureu.europa.eu/.