fbpx

In bici con un coniglietto da Trento a Messina: il siciliano Vincenzo Zumbo verrà ricevuto oggi a Palazzo Zanca

Vincenzo Zumbo

Il simbolo itinerante della Sicilia: Vincenzo Zumbo va da Trento a Messina in bici con un coniglietto per promuovere l’isola. Oggi verrà ricevuto a Palazzo Zanca

Oggi, venerdì 8, alle ore 11, gli Assessori Alessandra Calafiore ed Enzo Caruso accoglieranno nella Sala Falcone Borsellino a Palazzo Zanca il giovane siciliano Vincenzo Zumbo, che sta attraversando l’Italia in sella ad una bicicletta e in compagnia di un simpatico coniglietto. Zumbo, nato e cresciuto a Castiglione di Sicilia e maestro di sci di professione, è partito in bicicletta lo scorso 15 settembre da Commezzadura (Trento), insieme al coniglietto Bongo, la sua mascotte durante questo lungo viaggio, e ha percorso numerosi paesaggi d’Italia fino a raggiungere oggi la Sicilia con tappa a Messina e arrivo sull’Etna. Di giorno ha pedalato, mentre la notte ha riposato in B&B, oppure in camping o in spiaggia, avendo con sé una tenda. L’obiettivo di Zumbo, diventato simbolo della rinascita, é la promozione del territorio, pedalando da Nord a Sud e portando in giro i colori della Sicilia.

L’incontro a Palazzo Zanca

Gli Assessori Alessandra Calafiore ed Enzo Caruso hanno accolto oggi a Palazzo Zanca il giovane siciliano Vincenzo Zumbo, che ha attraversato l’Italia in sella ad una bicicletta in compagnia di un simpatico coniglietto. L’Assessore Calafiore, nel complimentarsi “per l’iniziativa sotto l’aspetto promozionale e sportivo, lo ha anche elogiato in quanto Zumbo ha portato in giro per l’Italia il nome e la bandiera della Sicilia“, mentre l’Assessore Caruso lo ha paragonato “agli antichi viaggiatori che, attraversando Messina come lui ha fatto oggi, hanno promosso l’immagine della nostra terra“.

E’ stato un viaggio simbolico – ha concluso Zumboper unire due terre che amo: la Sicilia dove sono nato e vive la mia famiglia, e il Trentino dove lavoro stagionalmente. Percorrendo le varie tappe, ho incontrato parecchi ciclisti con i quali ho condiviso la passione per la bicicletta“. A conclusione dell’incontro gli Assessori Calafiore e Caruso hanno donato all’atleta due volumi, “Viaggiatori a Messina” di Felice Irrera e “Omaggio a Messina”, e il gagliardetto della Città.