fbpx

No Green Pass, i portuali di Trieste rettificano: “battaglia vinta ma non terminata, il blocco dello scalo prosegue”

protesta-no-green-pass-portuali-trieste Foto di Paolo Giovannini / Ansa

I rappresentanti dei portuali sono stati poco chiari nel comunicato, lasciando capire di cessare da domani le proteste. Per questo ne stanno per pubblicarne un altro di rettifica

“Abbiamo parlato di battaglia vinta perché vedere tante persone al nostro fianco ed ottenere un confronto al Senato per noi è come una vittoria, ma ciò non significa che le proteste cesseranno oggi”. È quanto affermano in questi minuti i rappresentanti dei portuali di Trieste, che in queste ore stanno continuando la propria manifestazione di dissenso contro il Green Pass sul lavoro. “Pensavamo che il nostro comunicato fosse chiaro, ma non è stato così, tra poco sarà riscritto e diffuso alla stampa”, chiariscono. Insomma, i sit-in al molo triestino sono destinati a proseguire nei prossimi giorni. Venerdì e sabato lo scalo portuale, tra i più importanti d’Italia perché rappresenta la partenza delle merci verso il Nord Europa, dovrà ancora subire parecchie limitazioni. Le manifestazioni non cesseranno fin quando il Governo non abolirà il Green Pass, hanno giurato i portuali.