fbpx

Serie A Futsal, seconda sconfitta stagionale per la Cormar Polistena: netto 5-0 subito dalla L84

Polistena-Eboli

Netta sconfitta per la Cormar Futsal Polistena nella trasferta piemontese in casa della L84: reggini sconfitti 5-0

Torna in campo il Polistena per la 4ª gara del campionato di Serie A di Futsal. La formazione reggina viene da due straordinarie vittorie arrivate in trasferta contro Came Dosson e al PalaBotteghelle contro Todis Lido di Ostia. Tante gare ravvicinate in un inizio di stagione ricco di emozioni, ma che costringe i ragazzi di coach Rinaldi a un tremendo tour de force. Oggi la trasferta di Volpiano (Piemonte), in casa della L84.

Dopo una fase iniziale di studio delle due squadre, L84 prova a farsi pericolosa e il Polistena risponde con una mossa a sorpresa: dentro subito il portiere di movimento con Angelo Creaco in maglia nera. I calabresi si scoprono e vengono beffati in contropiede dal gol di Jonas arrivato con la deviazione di Creaco nel tentativo di difendere la propria porta. I reggini fanno tornare Parisi in porta e accusano il colpo, ma riescono a non soccombere agli attacchi di Iovino, Josiko e Jonas, sempre pericolosi. I calabresi, con il passare dei minuti, prendono fiducia e possesso del campo, ma Maluko e Ique non trovano la via del gol. A 2.30 dal termine del primo tempo è ancora L84 a trovare la via del gol: numero di Alan sulla destra che scappa via al marcatore e pesca Jonas tutto solo al centro dell’area, controllo e tiro del brasiliano che batte l’incolpevole Parisi. Nel finale della prima frazione Creaco prova a pescare il jolly dalla distanza ma Siqueira risponde presente.

Nella ripresa Eric e Josiko mettono paura ai portieri avversari. Lo stesso Eric è sfortunato protagonista di un tocco di mano pochi minuti dopo, l’arbitro non ha dubbi e assegna un calcio di rigore: Cabeza tira una fucilata alle spalle dell’incolpevole Parisi che vale il 3-0. Il Polistena prova ad affidarsi al talento dei brasiliani Vinicius e Ique ma i gioielli verdeoro non riescono a far male agli avversari. Sul lato opposto Parisi evita il poker con una splendida parata di piede su Josiko. L’estremo difensore si ripete poco dopo su Turello che ruba palla a Eric e scarica un bolide deviato dal portiere reggino. Alla terza occasione però L84 cala il poker: Josiko innescato in contropiede su palla persa da Ique, destro chirurgico e rete che chiude i giochi. Nella seconda metà del secondo tempo i reggini provano a trovare il gol della bandiera ma la traversa ferma Eric. Qualche parola di troppo costa il rosso a Diogo, direttamente dalla panchina. Nel finale Eric, sotto porta, fallisce il gol del 4-1, riassunto della serata storta del Polistena. A pochi secondi dalla fischio finale c’è spazio per la cinquina: Murillo, dalla sua metà campo, mira la porta sguarnita dei reggini per il più beffardo dei gol.