fbpx

Reggio Calabria, Conpait ospita il maestro Pino Scaringella: alla scoperta dei segreti di un buon gelato artigianale [VIDEO]

/

“Chi non si forma si ferma”, il claim di Conpait che punta tutto sulla Formazione dei giovani: il maestro Pino Scaringella insegna i segreti per produrre un buon gelato artigianale. Tra i protagonisti anche il bergamotto di Reggio Calabria e il mango di Catona

In un momento caratterizzato dalla mancanza di manodopera qualificata la confederazione pasticceri d’Italia con sedi e scuole in varie regioni del territorio nazionale da inizio, nella sede di Conpait Calabria presso la sua scuola di Porto S. Elia, al primo corso di tecniche di produzione di gelato artigianale di crema e frutta secondo tradizione italiana. Docente d’eccellenza il maestro Pino Scaringella, nel settore da oltre 50 anni che lo hanno visto diffondere le regole del buon gelato artigianale in tre quarti del globo. Grandissima la partecipazione al corso e per l’occasione presenti anche alcuni alunni dell’Istituto alberghiero IPALBTUR di Villa San Giovanni su concessione della lungimirante dirigente Prof.ssa Carmela Ciappina che ha immediatamente sposato il progetto. Finalità ultima è la creazione di figure professionali che possano dare un turn over ai nostri artigiani che da qualche anno lamentano mancanza di lavoratori formati. Non mancherà una giornata dedicata alla produzione dei Sorbetti al Bergamotto di Reggio Calabria e al Mango di Catona, il gelato diventa quindi più che mai strumento per veicolare i prodotti della nostra città metropolitana che da oggi anche il maestro Scaringella potrà promuovere in tutto il mondo. Di seguito il video con le dichiarazioni rilasciate a RTV.

Il maestro Pino Scaringella: “come fare un buon gelato? Serve la passione in questo benedetto mestiere!” [VIDEO]