fbpx

Programma Mab Unesco, un premio per i giovani ricercatori  

Programma Mab Unesco Sila

Il Programma Mab Unesco supporta i giovani ricercatori con premi a sostegno delle loro ricerche interdisciplinari

Dal 1989 il Programma MAB UNESCO, nell’ambito del quale, nel 2014, è stata riconosciuta la Riserva Area MaB Sila (http://www.unesco.org/new/en/natural-sciences/environment/ecological-sciences/biosphere-reserves/europe-north-america/italy/sila/) ogni anno supporta giovani ricercatori con premi a sostegno delle loro ricerche interdisciplinari incentrate sullo sviluppo sostenibile prioritariamente realizzate nelle Riserve di Biosfera.

Attraverso il MYSA MAB Young Scientists Awards, pertanto, il Programma MAB (Man And Biosphere) investe nelle giovani generazioni di ricercatori di tutto il mondo, per il loro ruolo-chiave nell’approccio ai temi ecologici e ambientali.

L’International Coordinating Council of the Man and the Biosphere Programme (MAB-ICC) ha adottato nuovi criteri per la selezione dei vincitori del Premio per giovani ricercatori sin dal 2017, in coerenza con le indicazioni del Piano d’Azione di Lima (Lima Action Plan – LAP) per le Riserve della Biosfera e con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 (Sustainable Development Goals – SDGs).

Per le candidature, da inviare entro il 15 dicembre agli indirizzi pna-udg@mite.gov.it e mabunesco@mite.gov.it, occorre consultare il sito ufficiale dell’Unesco al seguente link: https://en.unesco.org/mab/awards#young-scientists.

Una grande opportunità – hanno dichiarato il presidente dell’Ente Francesco Curcio e il direttore f.f. Domenico Cerminara -, non solo per i nostri giovani ricercatori, ma anche per il territorio: farlo conoscere, anche e soprattutto a livello internazionale, è l’obiettivo a cui costantemente lavoriamo“.