fbpx

Microchip Intel, arriva l’impianto: è corsa tra Sicilia e Piemonte, potrebbe portare 1.000 posti di lavoro

Mirafiori e il Piemonte restano in pole, ma l’area l’Etna Valley in Sicilia resta in corsa per l’impianto di Microchip Intel

Il Governo Draghi sta lavorando con forza per convincere Intel, produttore americano di microchip, a costruire in Italia un impianto di produzione. Lo stabilimento sarebbe un toccasana per quanto riguarda l’occupazione, in quanto potrebbe portare a 1.000 posti di lavoro. Per la costruzione dell’impianto è battaglia tra Nord e Sud, tra Piemonte e Sicilia: Mirafiori e Etna Valley.

Il Ministro della Lega, Giancarlo Giorgetti aveva definito “ideale” lo stabilimento di Mirafiori, anche alla luce del necessario coinvolgimento di Stellantis. L’indicazione accolto da reazioni opposte, con un fronte trasversale ad accusare il ministro di un giudizio di parte a favore di Torino. il governatore della Sicilia in quota Fdi, Nello Musumeci, convinto che bisogna evitare “la solita logica che privilegia il Nord a discapito del Sud”. A metà ottobre il deputato leghista Alessandro Pagano ha cercato di gettare acqua sul fuoco: “nessun investimento della multinazionale Intel per la costruzione dei microchip in Etna Valley è stato dirottato nell’Italia del Nord”.