Categoria: EDITORIALINEWSSICILIA

Messina, incidente fra via Bonino e via Bonsignore. Gioveni (FdI): “incrocio pericoloso, urgono provvedimenti”

Libero Gioveni, consigliere comunale e capogruppo di Fratelli d’Italia di Messina, sottolinea la pericolosità dell’incrocio fra via Bonino e via Bonsignore dopo l’ultimo incidente

L’ennesimo incidente verificatosi ieri all’incrocio fra via Bonino e via Bonsignore (che mi auguro non produca gravi conseguenze) non può più essere considerato un caso, ed è per questo che occorre immediatamente adottare dei provvedimenti a garanzia della sicurezza!”. E’ questa la richiesta che il consigliere comunale e capogruppo di Fratelli d’Italia Libero Gioveni formula all’Amministrazione, ricordando che il 5 luglio scorso proprio in quel maledetto incrocio perse tragicamente la vita il giovanissimo Kevin Costantino.

Al netto delle responsabilità da accertare in ogni incidente e che certamente anche in parte si possono avere per il non rispetto del codice della strada – afferma Gioveniritengo che anche a ‘occhio nudo’ si percepisca l’assoluta pericolosità di quell’incrocio per la sua ‘anomala’ conformazione planimetrica. La visuale è in parte nascosta pur rispettando i semafori – prosegue il consigliere – senza considerare che il tratto in questione risulta parecchio ampio e lungo nell’attraversamento. Insomma – insiste l’esponente di FdI – non avendo di certo io la pretesa di proporre delle soluzioni viarie o tecnologiche che riescano a mitigare il rischio incidenti, ritengo che il Dipartimento competente, su input dell’Amministrazione, non possa rimanere inerme. CHIEDO, pertanto – conclude Gioveniche ci si attivi subito nell’adozione di soluzioni tecniche o infrastrutturali nell’incrocio via Bonino/via Bonsignore al fine di evitare o ridurre sensibilmente il rischio incidenti che purtroppo ha già prodotto una giovane vittima“.