fbpx

Messina, Fratelli d’Italia aggiunge i quesiti referendari sulla Giustizia alla raccolta firme per sostenere il presidenzialismo

fratelli d'italia

Anche a Messina Fratelli d’Italia aggiunge i quesiti referendari sulla Giustizia alla raccolta firme per sostenere il presidenzialismo e le altre 3 proposte di legge di iniziativa popolare

Riforme, anche a Messina Fratelli d’Italia aggiunge i quesiti referendari sulla Giustizia alla raccolta firme per sostenere il presidenzialismo e le altre 3 proposte di legge di iniziativa popolare. Come annunciato dal Presidente Meloni non saranno raccolte le firme per tutti e 6 quesiti sulla riforma della Giustizia ma soltanto per 4 di essi. I quesiti su riforma del CSM, responsabilità diretta dei magistrati, equa valutazione dei magistrati e separazione delle carriere dei magistrati si aggiungono a quelli sull’elezione diretta del Presidente della Repubblica, abolizione dei senatori a vita, tetto massimo alla pressione fiscale nella Costituzione e supremazia dell’ordinamento italiano su quello europeo. Fratelli d’Italia presenta anche a Messina la campagna di raccolta firme a favore di queste 8 proposte di legge di iniziativa popolare. Saranno presenti: l’On. Elvira Amata, l’On. Ella Bucalo, il Coordinatore della Città Metropolitana Dott. Pasquale Currò e il Capogruppo di FDI al Comune di Messina Libero Gioveni. Per chi fosse interessato a firmare le petizioni di Fratelli d’Italia, sarà possibile farlo il 09 Ottobre 2021 presso il gazebo attrezzato a Piazza Cairoli lato monte dalle ore 09:00 alle 13:00. È possibile firmare anche presso la segreteria comunale del Comune di Messina fino al 17 ottobre.